Martedì, 23 luglio 2024 - ore 23.54

ECCO IL PROGRAMMA DI ‘VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY’ 2024

DA DIODATO AL CONTEST PER CANZONI SUI DIRITTI UMANI

| Scritto da Redazione
ECCO IL PROGRAMMA DI ‘VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY’ 2024

DA DIODATO AL CONTEST PER CANZONI SUI DIRITTI UMANI: ECCO IL PROGRAMMA DI ‘VOCI PER LA LIBERTÀ – UNA CANZONE PER AMNESTY’ 2024

 

DAL 19 AL 21 LUGLIO A ROVIGO IN CARTELLONE ANCHE OMAR PEDRINI, ERICA MOU, PATRIZIA LAQUIDARA E MOLTO ALTRO

Anche quest’anno musica e diritti umani si incroceranno nella 27a edizione di ‘Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty’ in programma dal 19 al 21 luglio a Rovigo con Diodato, Omar Pedrini, Erica Mou, Patrizia Laquidara, Laika, Malvax, Gloria Rogato, il contest per emergenti e molto altro, all’insegna della campagna di Amnesty International “Proteggo la protesta”.

Grande soddisfazione per la media partnership ufficiale con Rai Radio1, una delle più seguite radio italiane, che supporterà la diffusione del festival.

Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty’ per il secondo anno sarà anticipato da vari altri appuntamenti, a costituire la Settimana dei diritti umani, una manifestazione distribuita in vari luoghi del centro storico tutti i giorni dal pomeriggio alla sera e che partirà lunedì 15 luglio. Una grande iniziativa multidisciplinare il cui programma completo verrà annunciato nelle prossime settimane.

Amnesty International Italia collabora con entusiasmo al progetto di 'Voci per la Libertà', che unisce creatività e arte per sensibilizzare il pubblico su temi importanti quali uguaglianza e rispetto.

 Fulcro di “Voci per la libertà” sarà il contest per il Premio Amnesty International Italia nella sezione Emergenti, con otto band e cantautori provenienti da tutta Italia, in programma tutte le sere alle 21.30 sul palco principale di Piazza Vittorio Emanuele II.

Nella prima semifinale di venerdì 19 si confronteranno: Matteo Faustini da Brescia con “Il girasole innamorato della luna”, Isotta da Siena con “Coming Out”, Emanuele Conte da Treviso con “Proiettile bambolina” e Turbospettro da Milano con “2030”. Nella seconda, sabato 20, toccherà a: Capone & BungtBangt da Napoli con “Capille luonghe”, Giulia Mei da Palermo con “Bandiera”, Motus da Taranto con “Per fortuna ci sei tu” e Babele da Messina con “Mediterraneo”. Infine il 21 luglio la finale fra i cinque migliori e la proclamazione del vincitore. Oltre al premio assoluto, cui andrà anche un bonus offerto da Noise Symphony Music e Indieffusione e dal MEI di Faenza, verranno assegnati il Premio della critica ed il Premio della Giuria Popolare.

 In ciascuna serata ci saranno anche vari ospiti di rilievo.

Si parte venerdì 19 luglio con una serata al femminile con due delle più apprezzate cantautrici italiane: Patrizia Laquidara, veneto/siciliana considerata una tra le figure più poliedriche e brillanti della canzone d’autore di oggi, vincitrice di importanti premi come quello della critica tra i giovani a Sanremo 2003 e la Targa Tenco 2011 come miglior album in dialetto. A chiudere la serata Erica Mou, artista pugliese di grande talento, con all’attivo, nonostante la giovane età, oltre ottocento concerti in Italia e all’estero e sei album in studio. Nel 2012 ha partecipato al Festival di Sanremo nella categoria giovani vincendo il Premio della Critica Mia Martini e il Premio Sala Stampa Radio Tv.

Sabato 20 luglio sarà la volta della giovanissima band modenese dei Malvax, con il loro intrigante indie-pop italiano. A chiudere la serata Omar Pedrini, una delle penne più influenti del panorama cantautorale italiano, che festeggia i 35 anni di carriera tornando sulle scene insieme alla Omar Pedrini Band con uno spettacolo che si rivelerà speciale, nostalgico e potente. L’occasione per ascoltare i suoi successi, brani cult che hanno segnato la sua carriera, dai Timoria a oggi.

 

Domenica 23, per il gran finale, la giovane rodigina Gloria Rogato, cantautrice e musicista poliedrica con una passione profonda per la musica in ogni sua forma, e poi la premiazione e esibizione di Diodato come vincitore del Premio Amnesty International Italia, sezione Big con “La mia terra”. Il brano, composto per il film “Palazzina LAF” di Michele Riondino e vincitore del David di Donatello nella categoria “miglior canzone originale”, è un omaggio alla città di Taranto: passando dal mito, alle origini e alla sua storia, racconta una città colpita dall’ingiustizia e dal desiderio del suo popolo di rialzarsi. Nel live sarà accompagnato da Rodrigo d’Erasmo.

A condurre le tre serate sul palco principale ci saranno Savino Zaba (Rai1 – Radio1), Carmen Formenton (Voci per la Libertà) e Manola Borgato (Radio Kappa).

 

Tutte le giornate saranno anticipate da eventi pomeridiani.

Venerdì 19 alle 18 in Piazzetta Annonaria ci sarà “Il carcere in piazza”, reading tra musica e parole con la cantautrice Erica Mou e gli attori Giorgia Brandolese e Andrea Zanforlin. A seguire alle 19.30 l’aperitivo musicale “Radio Kappa Talks” con alcuni degli artisti che saliranno sul palco la sera.

Sabato 20 alle 18 al Cinema Teatro Duomo la proiezione del film "Life is (not) a game" con la presenza di Laika, attivista, street artist e protagonista del film. Alle 19.30 in piazzetta Annonaria tornerà l’aperitivo musicale “Radio Kappa Talks”.

Domenica 21 al Cinema Teatro Duomo alle 18 si terrà l’atteso incontro con Diodato, che dialogherà con pubblico e giornalisti assieme a Francesca Corbo, di Amnesty International Italia, e Michele Lionello, direttore artistico di Voci per la Libertà.

Il festival supporta la campagna globale di Amnesty International “Proteggo la protesta”, che intende sfidare gli attacchi internazionali e diffusi alla protesta pacifica, supportando le e i manifestanti pacifici e sostenendo le cause dei movimenti sociali che spingono al cambiamento per la realizzazione dei diritti umani.

In concomitanza con il festival si terranno le giornate di attivismo e formazione degli intergruppi delle circoscrizioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Toscana, Veneto e Trentino Alto Adige di Amnesty International.

 

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Maggiori informazioni su: www.vociperlaliberta.it

 

 -------

Ufficio Stampa: Ender Comunicazione

endercomunicazione@gmail.com 

246 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online