Mercoledì, 17 luglio 2024 - ore 16.22

EV ha incontrato i candidati Sindaco di Cremona

Per il 2024 la programmazione di EV attende 10.800 presenze in città per un indotto cittadino di 1,8 milioni di euro

| Scritto da Redazione
EV ha incontrato i candidati Sindaco di Cremona

In vista delle amministrative di giugno, EV ha incontrato i candidati alla carica di Primo Cittadino di Cremona.

Confronto aperto sui programmi per la Città nella sede di Palazzo Trecchi, dove EV ha illustrato le sue attività, le ricadute sull'indotto turistico-commerciale cittadino e anche le criticità aperte Unanimi gli apprezzamenti e gli impegni: "Siete un valore per Cremona".

Per il 2024 la programmazione di EV attende 10.800 presenze in città per un indotto cittadino di 1,8 milioni di euro.  

(Cremona, 30 maggio 2024) - Ricettiva, collegata e vasta. Sono i tre aggettivi della città idealmente descritta da EV ai candidati alla carica di Sindaco di Cremona. Questa mattina, nella sua sede nazionale di Palazzo Trecchi, EV ha promosso un confronto aperto ai candidati di tutti gli schieramenti sui programmi per la città. A cominciare dai maggiori contendenti: Andrea Virgilio, attuale Vicesindaco (lista Cremona Sei Tu) e Alessandro Portesani (Novità a Cremona). A sfidarli, due donne Maria Vittoria Ceraso (Oggi per Domani) e Paola Tacchini (Cremona cambia musica) oltre a Ferruccio Giovetti (Sicurezza e Buon senso per Cremona). Da tutti i candidati sono arrivate proposte di valorizzazione delle attività di EV nel tessuto cittadino, a tutto vantaggio del territorio stesso.

Il Presidente e Amministratore Delegato Carlo Scotti ha descritto le attività di EV all'indomani di uno SCIVACRimini 2024 che ha registrato 3.012 congressisti e 130 espositori. "Una capienza che la città di Cremona non è ancora in grado gestire"- ha fatto notare Scotti, per sottolineare il limite strutturale della Città: "Siamo a tappo"- ha detto Scotti. Una saturazione evidenziatasi in special modo con la chiusura dell'adiacente Palazzo Cittanova, nonostante gli importanti spazi di Cremona Fiere che EV contribuisce ad animare, soprattutto con le attività di SIVAR/SIB.

La saturazione cittadina è una criticità nota. Eppure, EV ha sempre scelto di restare a Cremona e di investire in Palazzo Trecchi: "Quando nel 2019 EV ha deciso di avviare il Trecchi Human Lab l'ha fatto in grande stile". Marco Budassi, Direttore del THL, ha preso la parola per illustrare le attività didattiche per la formazione continua in Medicina umana, in sale settorie di avanguardia, che oggi collaborano con Regione Lombardia, il Policlinico San Matteo e l'Università di Pavia.

C'è poi il tema della mobilità e delle infrastrutture di collegamento: "Cremona non deve essere solo sulla mappa, deve anche essere raggiungibile e ricettiva" - afferma Budassi sintetizzando il pensiero di EV. Andrea Virgilio ha parlato di "connessione più fluida con Milano" attraverso il raddoppio della Strada Paullese e della tratta ferroviaria verso Milano, interventi infrastrutturali già definiti, che comporteranno "una fase transitoria impegnativa". Per Ferruccio Giovetti la discontinuità delle iniziative cittadine, con periodi dell'anno ad alta intensità alternati a periodi inattivi, "disincentiva gli operatori ad investire", da qui la proposta di una cabina di regia per coordinare le attività ricettive. 

Il Privato può fare la sua parte, secondo Alessandro Portesani, che guarda a Palazzo Cittanova come ad una risorsa ambita dalla cittadinanza tutta e che potrebbe aggregare partnership per il suo recupero, dopo l'occasione mancata di un bando PNRR presentato dall'attuale amministrazione, ammesso dalla Regione Lombardia ma poi non selezionato per il finanziamento. Portesani conferma la proposta di destinare una delega assessoriale alla gestione di CremonaFiere, per farne un centro conferenze ed eventi, collegato alla centro storico da "parcheggi corona".

Accanto all'offerta alberghiera, in città sono sorti numerosi bed and breakfast. Paola Tacchini sottolinea il contributo alla ricettività che può arrivare dall'iniziativa domestica privata, mentre Maria Vittoria Ceraso si fa interprete della necessità di una programmazione congiunta e anticipata dei grandi eventi cittadini che possono generare saturazione e sovrapposizioni, a detrimento dell'affluenza potenziale complessiva. 

EV ha sottoscritto il Protocollo “Cremona Attiva” d'intesa con il Comune, la Provincia e la Camera di Commercio di Cremona. Le parti si sono impegnate a realizzare azioni condivise e di co-marketing , basate sull’integrazione delle iniziative veterinarie con la programmazione turistico-culturale del territorio. Nel 2023, EV ha organizzato a Cremona 252 eventi, per 10.000 partecipanti di cui il 3% dall'estero, generando circa 20 mila pernottamenti, una spesa media procapite di 85 euro per pasti e acquisti. L'indotto generato per la città da EV nel 2023 è stato 1 milione e 550 mila euro.

Per il 2024, le stime sono in rialzo: la programmazione di EV attende 10.800 presenze totali, per un indotto cittadino di 1,8 milioni di euro.

Paola Orioli

E.V. Soc. Cons. a r.l. 

Sondaggio: Chi sarà eletto sindaco di Cremona nel giugno del 2024? Partecipa al nostro sondaggio

286 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online