Domenica, 29 novembre 2020 - ore 23.36

Fontana: ''Numeri della Lombardia sono da zona arancione'', i social insorgono

Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, preso di mira dopo le dichiarazioni rilasciate a Mattino Cinque sui dati della pandemia

| Scritto da Redazione
Fontana: ''Numeri della Lombardia sono da zona arancione'', i social insorgono

Attilio Fontana, governatore della Lombardia, è sicuro: la situazione della sua Regione è ancora seria, ma i numeri dicono che ci sono dei miglioramenti che potrebbero favorire il passaggio dalla zona rossa a quella arancione. Ospite della trasmissione Mattino Cinque, il presidente della Regione Lombardia ha spiegato: “Il nostro Rt è sceso in maniera sostanziale, tanto che in base ai numeri noi rientreremmo oggi in una zona arancione – ha dichiarato in collegamento con la trasmissione di Canale 5 -. In base al Dpcm si devono confermare i dati per due settimane, quindi noi fino al 27 novembre resteremo in zona rossa”.

Insomma, traspare ottimismo dalle parole di Fontana, che evidentemente confida di poter uscire dalla zona rossa quando il prossimo 27 novembre si dovranno riformulare le classificazioni delle regioni. “L’evoluzione dell’epidemia parte dal fatto che non è che improvvisamente si annulli tutto – insiste il governatore – Noi abbiamo avuto una salita costante e anche molto violenta dei ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive. Adesso siamo in una fase in cui c’e’ un aumento, ma molto più ridotto”. Insomma, la situazione degli ospedali è drammatica, i contagi continuano ad aumentare ogni giorno con numeri a tre cifre, ma c’è la sensazione che nel giro di qualche settimana le cose andranno sensibilmente meglio. “Diciamo che siamo arrivati in cima al plateau, a questa sorta di montagna, adesso siamo in una fase in cui camminiamo in pianura e presto inizierà la discesa”, conclude Fontana.

Le parole del presidente della Lombardia hanno suscitato una serie di reazioni. La prima è stata quella dell’Ats di Milano, che con il direttore sanitario Vittorio Demicheli ha smorzato a Rai News 24 facili entusiasmi: “L’indice Rt deve andare abbondantemente sotto 1. Finché è sopra 1, l’infezione cresce e quindi le preoccupazioni restano”. Ad essere particolarmente toccati dalle parole di Fontana, sono però tantissimi cittadini lombardi, che nel giro di pochi minuti hanno fatto diventare l’hashtag #Fontana trend topic su Twitter. Tanti i commenti sdegnati che sottolineano come la Lombardia sia la regione con più contagi, più ricoveri e più morti e la responsabilità di tutto viene addossata principalmente alla giunta regionale.

 

 

 

 

305 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria