Lunedì, 21 ottobre 2019 - ore 11.46

Frammenti ebraici e strumenti musicali, a Soragna una conferenza in musica

Appuntamento domenica 10 maggio alle 16:30 al Museo Ebraico Fausto Levi di Soragna

| Scritto da Redazione
Frammenti ebraici e strumenti musicali, a Soragna una conferenza in musica

Continuano le iniziative promosse dal Museo Ebraico Fausto Levi di Soragna. Domenica 10 maggio alle ore 16:30 due ricercatrici italiane, Donatella Melini e Roberta Tonnarelli, presenteranno, nella cornice della sinagoga neoclassica, una conferenza dal titolo Frammenti ebraici e strumenti musicali: un’insolita relazione.

La scoperta è recente: tra il 2013 e il 2014, nell’ambito di una ricerca d’archivio riguardo la liuteria ad arco del XVI-XVII secolo, è emerso il caso di una viola da gamba, l’antenato dell’attuale violoncello, che recava al suo interno strisce di pergamena provenienti da codici ebraici. La particolarità assolutamente non comune di questo ritrovamento ha generato una serie di domande e considerazioni riguardo il significato di queste presenze, l’eventuale datazione di questo inserimento, la provenienza del liutaio che ha costruito lo strumento. Gli studi che si sono succeduti hanno dimostrato poi che questa viola da gamba non è l’unico strumento portatore di frammenti ebraici ma che ne esistono anche altri e il loro numero è destinato ad aumentare. Si delinea quindi un fenomeno appassionante, ricco di aspetti ancora da chiarire.

Ma il fascino dell’incontro non si esaurirà qui: la conferenza verrà infatti accompagnata dagli intermezzi musicali curati dai Silentia Lunae, ensemble e Associazione di musica antica di Parma. Maria Caruso e Richard Benecchi, i due fondatori, non solo mostreranno, ma suoneranno copie fedeli di quegli stessi strumenti musicali raccontati nell’incontro, in un appassionante viaggio tra storia e musica, tra antichi manoscritti e misteriosi liutai.

Tra i brani in programma figura il famoso Ballo di Mantova di Celestino del Biabo, che ha dato lo spunto tematico per l’attuale inno di Israele, e un madrigale dal Primo Libro de’ Madrigali di Salomone Rossi, compositore ebreo mantovano attivo alla corte dei Gonzaga a Mantova nel tardo Rinascimento.

710 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

OSSARIO di CUSTOZA: DAL 21 APRILE 2018 APERTURA NUOVI SPAZI ESPOSITIVI E MULTIMEDIALI

OSSARIO di CUSTOZA: DAL 21 APRILE 2018 APERTURA NUOVI SPAZI ESPOSITIVI E MULTIMEDIALI

Prosegue il progetto permanente di valorizzazione del Sacrario Da anni l’Amministrazione Comunale di Sommacampagna si prodiga per il permanente e sempre maggiore sviluppo del compendio monumentale dell’Ossario di Custoza, il Sacrario che sulle nostre colline moreniche custodisce i resti, le memorie e la storia dei caduti delle 1^ e 3^ Guerre di Indipendenza del Risorgimento Italiano.
Mantova Fino al 19 aprile Terra del bello, arte del buono, rassegna gastronomica

Mantova Fino al 19 aprile Terra del bello, arte del buono, rassegna gastronomica

Buvoli e Boselli in Sala BonaffiniLa Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani, con il supporto del Comune di Mantova propone “Terra del bello, arte del buono - Itinerari del gusto”, una rassegna gastronomica con menu a prezzo fisso fino al 19 aprile dal lunedì al giovedì (festivi esclusi) permetterà di gustare il meglio degli ingredienti della tradizione locale e valorizzare i ristoranti e i produttori che hanno deciso di aderire a questa particolare iniziativa.
Quattro buone notizie in arrivo per i Ponti sul Po tra Parma e Cremona.

Quattro buone notizie in arrivo per i Ponti sul Po tra Parma e Cremona.

Stipulato un protocollo tra Parma e Cremona, anticipando i tempi previsti dal Decreto. L’ing. Scaroni ha consegnato il progetto esecutivo per il Ponte Colorno – Casalmaggiore. Il 6 marzo alle 18, presso il Comune di Colorno verrà presentato il progetto e verranno fornite indicazioni sulla tempistica. A fine marzo la consegna del progetto per la ristrutturazione del Ponte tra Roccabianca e San Daniele Po.