Domenica, 17 novembre 2019 - ore 11.20

Il Prefetto ha visitato la Soteco di Castelverde

| Scritto da Redazione
Il Prefetto ha visitato la Soteco di Castelverde

Il Prefetto ha visitato la Soteco di Castelverde. Anche oggi, 3 febbraio 2011, il Prefetto, Tancredi Bruno di Clarafond, ha visitato una importante realtà industriale del territorio della provincia. Si tratta dell’azienda Soteco di Castelverde, società del gruppo IPC, leader mondiale nella produzione di aspirapolvere, aspiraliquidi, lavamoquette.
Nata nel 1975 per la produzione di componenti per caldaie, si è rapidamente affermata sul mercato dove è presente capillarmente con la sua rete di distributori sul territorio nazionale e in altri 65 Paesi del mondo con una esportazione dell’80% del suo fatturato. IPC Soteco ha creato, inoltre, 4 filiali situate in Francia, Spagna, Belgio e Brasile, oggi confluite nel medesimo gruppo IPC.
Dopo l’accogliente e cordiale saluto del Presidente e Amministratore delegato dell’azienda ed una interessante illustrazione dell’attività della stessa, il Prefetto, accompagnato anche dal Direttore dello stabilimento, ha potuto, inizialmente, ammirare lo showroom nel quale sono esposti solo alcuni dei circa 7000 varianti di aspirapolvere prodotti dalla Soteco.
Successivamente, il Prefetto ha visitato gli stabilimenti produttivi – che si estendono su una superficie di 25000 mq e occupano circa 230 dipendenti – dove l’alta tecnologia dei macchinari utilizzati, le moderne linee di produzione ed assemblaggio ed i reparti notevolmente all’avanguardia, fanno della Soteco una realtà altamente efficiente e competitiva.
L’azienda, infatti, cura, nei minimi particolari, tutte le fasi di fabbricazione: dalla trasformazione delle materie prime, all’assemblaggio, al confezionamento del prodotto finito destinato alla vendita nonché l’assistenza ed i servizi al cliente.
Il Prefetto, poi, è stato accompagnato nei moderni laboratori della Soteco, dove vengono accuratamente testate le materie prime al fine di verificarne l’integrità e la rispondenza ai parametri richiesti dalla stessa azienda per avviare la produzione.
Tappa conclusiva di questa interessante visita sono stati gli uffici dove si svolge l’attività di progettazione e sviluppo di modelli e prototipi dei cennati prodotti; attività, questa, che testimonia l’elevata tecnologia e la grande capacità innovativa possedute dalla Soteco.
A dimostrazione dell’elevato livello qualitativo dei propri prodotti e dell’assoluta affidabilità nella loro costruzione, la Soteco  ha ottenuto, anche, diverse certificazioni di conformità del proprio sistema di qualità ai requisiti previsti dalla normativa internazionale ed è da sempre molto attenta all’aspetto del tema della sicurezza sul lavoro al quale dedica mirate attività di formazione del proprio personale.
Tutto ciò dimostra l’elevata professionalità e competenza della Soteco che da ormai 35 anni garantisce la massima cura e qualità dei propri prodotti ponendosi, conseguentemente, quale azienda leader nel settore a livello internazionale.
 
Cremona,  3 febbraio 2011
IL CAPO DI GABINETTO     (Federico)             

 

3842 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria