Domenica, 26 giugno 2022 - ore 07.47

Il Teatro Romano rilanciato come protagonista della stagione estiva degli spettacoli e concerti bresciani

Tre importanti collaborazioni strategiche con Centro Teatrale Bresciano, Fondazione del Teatro Grande e Associazione Jazz on the Road: per far rivivere le emozioni delle antiche rappresentazioni teatrali

| Scritto da Redazione
Il Teatro Romano rilanciato come protagonista della stagione estiva degli spettacoli e concerti bresciani Il Teatro Romano rilanciato come protagonista della stagione estiva degli spettacoli e concerti bresciani Il Teatro Romano rilanciato come protagonista della stagione estiva degli spettacoli e concerti bresciani Il Teatro Romano rilanciato come protagonista della stagione estiva degli spettacoli e concerti bresciani

Fondazione Brescia Musei accoglie sedici serate nel fascino dell’area archeologica di Brixia. Parco archeologico di Brescia romana

 

Brescia, 10 giugno 2022Inizia martedì 14 giugno la stagione che per il secondo anno consecutivo vede l’area archeologica di Brixia. Parco archeologico di Brescia romana protagonista della scena musicale, teatrale e performativa della città.

Fondazione Brescia Musei, forte del successo dell’edizione pilota dell’estate 2021, nell’ambito dell’adempimento del compito istituzionale di custodia, gestione e valorizzazione del patrimonio museale cittadino affidatole, ha identificato nel Teatro romano, set degli antichi spettacoli cittadini, il luogo ideale per accogliere il meglio della proposta teatrale della città durante l’estate.

Fino a fine luglio un ricco calendario di appuntamenti elaborato in collaborazione con il Centro Teatrale Bresciano, la Fondazione del Teatro Grande e l’Associazione Jazz on The Road, propone agli spettatori il fascino e la suggestione dello spazio, sede delle antiche rappresentazioni.

Gli eventi sono un ulteriore passo verso la piena rifunzionalizzazione dell’area archeologica del Teatro Romano, verso un futuro che possa accogliere stabilmente che animi l’area archeologica monumentale cittadina.

Il primo appuntamento in cartellone è lo spettacolo Apologia di Socrate, con Luciano Bertoli e prodotto dal Centro Teatrale Bresciano, che andrà in scena dal 14 al 16 giugno nel maestoso Capitolium, dove l’attore bresciano farà risuonare le potenti parole del grande filosofo, giunte sino a noi attraverso Platone.

Segue il 22, 23, 24 giugno e l1, 2, 3 luglio lo spettacolo coprodotto dalla Fondazione Brescia Musei insieme al Centro Teatrale Bresciano Didone Adonàis Dòmine, che si inserisce, inaugurandolo, nel nuovo e inedito progetto espositivo di Emilio Isgrò. Tra i grandi protagonisti dell’arte contemporanea, Isgrò cancella Brixia, è progettato per Brescia da Fondazione Brescia Musei, e coinvolgerà Brixia. Parco archeologico di Brescia romana e il Museo di Santa Giulia dal 23 giugno all’8 gennaio 2023. Didone Adonàis Dòmine è un progetto ambizioso con il testo di Emilio Isgrò, la regia di Giorgio Sangati e l’interpretazione di Sandra Toffolatti: uno spettacolo innovativo, che farà viaggiare nel tempo gli spettatori.

Il 5 luglio in scena sarà il Teatro Grande con un Recital d’Opera in cui risuoneranno le melodie immortali di Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini intonate da due cantanti accompagnati al pianoforte. Nelle due date successive, l’8 e il 13 luglio, sarà possibile lasciarsi affascinare dalla musica dell’Ensemble del Teatro Grande, nato nel 2012 come formazione musicale residente della Fondazione del Teatro Grande. Il gruppo esplora il repertorio cameristico nelle varie formazioni, anche quelle più desuete, affrontando affascinanti viaggi musicali tra i capolavori della musica dal ‘700 a oggi. Il primo appuntamento dell’8 luglio vedrà protagonisti i musicisti Daniele Richiedei al violino, Danusha Waskiewicz alla viola e Andrea Rebaudengo al pianoforte in un programma che prevede la Pastorale Inca per pianoforte solo e la Sonata n.1 per violino e pianoforte di Germaine Tailleferre, oltre che, in chiusura, la Sonata per viola e pianoforte di Rebecca Clarke. Il 13 luglio l’Ensemble si esibirà invece in duo con Sandro Laffranchini al violoncello e Andrea Rebaudengo pianoforte. I musicisti accompagneranno la straordinaria voce del soprano Giulia Peri in un programma interamente dedicato alle musiche di Franz Schubert.

Il 9, il 10, il 16 e il 17 luglio la cavea del Teatro ospiterà quattro straordinari concerti organizzati in collaborazione con l’associazione Jazz on the road, per la prima volta ospite dello storico palcoscenico. Il 9 luglio, con uno stile Modern Jazz newyorkese, sarà protagonista della scena Alex Sipiagin All Star Band, straordinario quintetto che si esibirà in anteprima assoluta proprio al Festival Jazz On The Road. Il 10 luglio, un progetto unico e originale per il grande contrabbassista di fama internazionale Furio Di Castri in un omaggiare al Mitico Charles Mingus nell’anno del centenario della sua nascita: Furious

Mingus Revisited. Il 16 luglio salirà sul palco il Bobo Stenson Trio, il cui pianista è l’indiscusso leader del jazz nord europeo, perfetta sintesi tra le grandi tradizioni della musica afroamericana e della musica europea, mentre il 17 luglio chiuderanno gli appuntamenti del Festival Jazz on the road il Cello Samba trio feat. Paula Morelenbaum.

I biglietti per ciascuno spettacolo o concerto sono in vendita sui rispettivi siti di ciascun organizzatore: www.centroteatralebresciano.it; www.teatrogrande.it; www.jazzontheroad.net

116 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria