Giovedì, 03 dicembre 2020 - ore 02.23

Jacopo Bassi (Crema) La Crisi USA-IRANnon può essere gestita da Luigi Di Maio

La crisi USA-Iran ha assunto un risvolto drammatico, e l’Italia affronterà questa complicatissima e delicatissima questione con un Ministro degli Esteri che risponde al nome di Luigi di Maio

| Scritto da Redazione
Jacopo Bassi (Crema)  La Crisi USA-IRANnon può essere gestita da Luigi Di Maio

Jacopo Bassi (Crema)  La Crisi USA-IRANnon può essere gestita da Luigi Di Maio

La crisi USA-Iran ha assunto un risvolto drammatico, e l’Italia affronterà questa complicatissima e delicatissima questione con un Ministro degli Esteri che risponde al nome di Luigi di Maio.

Proprio in questi giorni gira un articolo che confronta i cv e le esperienze dei ministri degli esteri dei paesi UE (se lo volete leggere: https://www.tpi.it/…/di-maio-curriculum-unico-ministro-est…/ ), in cui il titolare della Farnesina risulta essere di gran lunga il più impreparato tra i suoi colleghi europei.

E non si parla solo della mancanza di una laurea, che non è certo garanzia assoluta di competenza o di adeguatezza al ruolo. Si parla anche di totale assenza di esperienze in termini di politica internazionale e militare, e di ruoli svolti presso istituzioni sovranazionali.

Se rassicura pensare che il corpo diplomatico italiano è valido e preparato, trovo scandaloso che il Ministro degli Esteri sia una persona che ha competenze appena sufficienti per poter ripetere quello che gli verrà detto dai suoi funzionari.

L’idea che la politica la possa fare chiunque, anche chi non ha mai studiato, non ha mai lavorato, non ha fatto quasi niente nella vita come di Maio, oggi mostra tutta la sua imbarazzante puerilità. Il problema è che ne fa le spese l’intero Paese, rappresentato da una figura che non può far altro che minarne la credibilità internazionale.

Fonte: pagina FB di Bassi

424 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online