Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 14.57

La Liguria, con il summit del G20 sarà al centro sul ruolo delle donne

Si svolgerà il 25 agosto a partire dalle ore 10 il side event del G20 sulle Pari Opportunità presso il Campus Universitario di Savona dell’Università di Genova.

| Scritto da Redazione
La Liguria, con il summit del G20 sarà al centro sul  ruolo  delle donne

LE CITTA’ DELLE DONNE WOMEN’S EMPOWEREMENT LE IMPRESE FEMMINILI MOTORE DEL RILANCIO DELL’ECONOMIA

Si svolgerà il 25 agosto a partire dalle ore 10  il side event del G20 sulle Pari Opportunità presso il Campus Universitario di Savona dell’Università di Genova.

La Liguria, con il summit del G20 sarà al centro delle attività sul mondo e  sul  ruolo  delle donne.

Cosi  la prof. Dacrema, Prorettrice dell’Ateneo ligure “L’Università di Genova è molto attenta al ruolo femminile. Da sempre si impegna a fornire ai propri studenti e alle proprie studentesse pari opportunità e pari strumenti per esprimere al meglio le loro potenzialità negli studi e, un domani, nel mondo del lavoro. L’attuale governance ben esemplifica la propria sensibilità alla questione di genere, come dimostra l’equilibrio numerico tra prorettori e prorettrici. E lo dico nel mio ruolo di prima protettrice vicaria nella storia dell’Ateneo. Sono onorata di questo primato perché per l’istituzione che rappresento significa un passo importante di crescita e per le nostre studentesse spero sia di stimolo a dare sempre il meglio di sé e a investire nella loro realizzazione professionale”.

Isa Maggi, coordinatrice degli Stati generali delle Donne, co -organizzatrice dell’evento, comunica “Gli Stati Generali delle Donne e l’Alleanza delle Donne,  in continuità con il lavoro in atto e gli impegni assunti in ogni ambito territoriale, intendono continuare il lavoro intrapreso sui territori regionali e in ambito internazionale per portare  i contributi di specialiste  sul tema dell’empowerment femminile, in particolare sul lavoro imprenditoriale delle donne.Fare impresa vuol dire avere un’idea e trasformarla in valore per gli altri/le altre. Le  imprenditrici lavorano  col cuore e  con la passione.Siamo in un momento storico molto particolare. Le aziende devono ripensare i loro modelli di business per la ripartenza in maniera  più equa  e responsabile.La sostenibilità è la chiave per una trasformazione strutturale, sana e rigenerativa dell’economia e del mondo. Le Città, agili, resilienti, rigenerate con lo sguardo delle donne sono il luogo dove tutto questo si può realizzare. Sarà presentata anche l’azione Caschi Rosa per sostenere le giovani donne afghane"

Clicca qui 

Firma la petizione: NEL 2022 UNA DONNA AL QUIRINALE

UNA DONNA AL QUIRINALE è un percorso di consapevolezza e di responsabilità, rivolto ai politici, alle politiche e alla cittadinanza tutta.

 

 

1022 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online