Martedì, 17 settembre 2019 - ore 12.47

La Proposta aperta della Comunità Socialista Cremasca a : Partito Democratico, Liberi e Uguali e Rifondazione Comunista di Virginio Venturelli

La sconfitta elettorale del centro sinistra, conseguita nei mesi scorsi sia livello politico che amministrativo, non ha ancora prodotto, alcuna seria riflessione, in nessuna delle forze politiche maggiori dello schieramento.

| Scritto da Redazione
La Proposta aperta della Comunità Socialista Cremasca a :  Partito Democratico, Liberi e Uguali e  Rifondazione Comunista di Virginio Venturelli

La proposta aperta della Comunità Socialista Cremasca a :  Partito Democratico, Liberi e Uguali e  Rifondazione Comunista.

La sconfitta elettorale del centro sinistra, conseguita nei mesi scorsi sia livello politico che amministrativo, non ha ancora prodotto, alcuna seria riflessione, in nessuna delle forze politiche maggiori dello schieramento.

Tutti annunciano di voler andare oltre le reciproche esperienze, si auspicano nuovi contenitori, senza indicare in concreto come  provare a  razionalizzare la confusione di voci e di simboli oggi esistenti.

Per il recupero della credibilità perduta,  più che gli appelli alla formazione di fronti democratici, repubblicani, progressisti, necessita preventivamente definire cosa fare insieme, quali riforme  perseguire per una società più giusta.

Occorre prospettare una visione di società diversa dal governo lega - cinque stelle, sostenere chiaramente una prospettiva sociale alternativa sia in Italia che in Europa, compiere una onesta autocritica delle politiche svolte nel recente passato, partendo da quelle attuate nel mondo del lavoro, nella gestione delle migrazioni, circa la salvaguardia dell’ambiente.

I burocratismi di partito a livello nazionale stanno ritardando colpevolmente tutti i processi auspicati, incuranti delle ormai  prossime e determinanti elezioni europee.

La situazione sopra riassunta, stimola la Comunità Socialista Cremasca a lanciare la proposta di aprire un tavolo di confronto  locale  ove, una volta condivisi gli indirizzi generali, si affrontino  unitariamente le scelte  politiche ed amministrative del territorio, da porre alla base dei programmi delle amministrazioni comunali  in scadenza il prossimo anno.

C’è un estremo bisogno di approfondire le soluzioni da dare alle criticità  del territorio in ordine ai rapporti tra le istituzioni e le associazioni locali, alla precaria situazione occupazionale, alla qualità dei servizi pubblici, agli assai poco convincenti accorpamenti amministrativi, sanitari, sindacali ed economici coinvolgenti il Cremasco.

Per la Comunità Socialista :   Virginio Venturelli

 

541 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online