Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 14.44

Mercedes potrebbe aprire in Slovacchia

Casa di Stoccarda in cerca di nuovi siti produttivi

| Scritto da Redazione
Mercedes potrebbe aprire in Slovacchia

Il gruppo Mercedes-Benz potrebbe essere il prossimo grande attore del settore auto a venire in Slovacchia. Il quotidiano Sme ha scritto oggi che la società Mercedes-Benz Cars Daimler sta decidendo dove costruire un nuovo stabilimento, e la Slovacchia dovrebbe essere tra le destinazioni da valutare. Il quotidiano fa riferimento a informazioni pubblicate dal sito biztweet.eu, dove si legge che la controllata del gruppo, che l’anno scorso ha prodotto due milioni di auto, sta valutando nuovi siti dove delocalizzare parte della produzione e si fa cenno a una fabbrica per la produzione di nuovi modelli della casa di Stoccarda e un’altra per i motori Daimler. Il giornale deduce che la Slovacchia potrebbe essere di nuovo candidata a un investimento di oltre 1 miliardo di euro, dopo quello deciso in autunno dalla casa automobilistica britannica Jaguar Land Rover.

Bocche cucite sulla questione sia alla Mercedes che al Ministero dell’Economia slovacco. Secondo l’Associazione Slovacca dell’Industria Automobilistica il Paese avrebbe discrete probabilità di ottenere un tale investimento, soprattutto se si sceglie una location nella parte orientale della Slovacchia, a est di Banska Bystrica. Fattore chiave per attirare un investimento di questo valore, tuttavia, sarà il completamento di un’autostrada senza interruzioni da Bratislava a Kosice, dice l’organizzazione secondo Sme.

Fonte: Buongiorno Slovacchia

1018 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

TRONDHEIM- È già presente sul web con una pagina facebook appena lanciata e si prepara a presentarsi dal vivo anche ai connazionali: parliamo dell’associazione “Italiani a Trondheim - Itat” nata – si legge sul sito web – per “perseguire le finalità di solidarietà civile, culturale e sociale volte alla promozione dell’integrazione e dell’aggregazione della comunità italiana a Trondheim e in Norvegia”.
AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

Il valore aggiunto dei Gruppi Europei di Cooperazione Territoriale (Gect) nella politica di coesione post 2020 è il tema al centro dei due giorni di lavoro che coinvolgeranno istituzioni europee e partner transfrontalieri partecipanti al progetto Fit4Co Fit for Cooperation e che si svolgeranno a Trieste oggi e domani, 11 e 12 aprile, nel salone di rappresentanza del palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia in piazza Unità d'Italia.