Giovedì, 24 settembre 2020 - ore 22.51

Migranti Silp: allarme polizia per la carenza di organico

Tissone: "Garantire la sicurezza diventa ogni giorno più difficile per via dell'aumento dell'età media del personale in divisa, che oggi è di 47 anni, e la carenza di organico pari al 14%"

| Scritto da Redazione
Migranti Silp: allarme polizia per la carenza di organico

"Chi scappa da guerre e povertà è pronto a rischiare la propria vita anche agganciato sotto un tir che percorre centinaia di chilometri in autostrada. Per questo, il lavoro delle forze dell'ordine e, in questo specifico caso, della polizia stradale è prezioso, delicato quanto fondamentale. Salvare una vita umana non ha prezzo, prevenire reati è il nostro compito primario, garantire ai cittadini il quieto e sereno vivere, coniugando solidarietà e sicurezza, è la mission' più importante per i poliziotti che, anche ad agosto e senza sosta, lavorano e si trovano in prima linea". Lo afferma Daniele Tissone, segretario generale del sindacato di polizia Silp Cgil, all'Adnkronos.

"Anche questa estate le forze di polizia hanno incrementato i loro sforzi, in particolare, sul fronte dell'immigrazione. Abbiamo avuto situazioni drammatiche, come a Ventimiglia dove ha perso la vita un nostro collega ma, anche, storie bellissime, come questa che ha visto protagonista una pattuglia della Polstrada di Frosinone - ricorda Tissone -. Garantire la sicurezza diventa ogni giorno più difficile per via dell'aumento dell'età media del personale in divisa, che oggi è di 47 anni e che si avvia, pericolosamente, verso i 50, e per la carenza di organico che si attesta ormai ad un meno 14 per cento: i poliziotti erano 103.649 nel 2003 per arrivare a 93.000 unità lo scorso anno", conclude il sindacalista.

871 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online