Mercoledì, 14 aprile 2021 - ore 09.27

Nel comasco sindaco-autista per fare vaccini a domicilio

Equipaggi di volontari e infermieri per pazienti allettati

| Scritto da Redazione
Nel comasco sindaco-autista per fare vaccini a domicilio

Dove non arriva l'organizzazione sanitaria, arriva quella del sindaco in prima persona. Accade a Capiago Intimiano, Comune a cavallo tra Como e Cantù dove questa mattina il sindaco Emanuele Cappelletti ha fatto da autista per uno dei tre equipaggi con medico e infermiere, che hanno vaccinato a domicilio, ciascuno, dieci pazienti allettati o impossibilitati a muoversi.

Ieri non c'erano nemmeno i tre infermieri, ma è bastato fare un appello, sempre a cura del Comune, e questa mattina se ne sono presentati sei. Ogni equipaggio era composto da autista, infermiere e medico di medicina generale: dopo la somministrazione del vaccino Moderna l'infermiere si fermava a valutare eventuali reazioni del paziente, mentre l'equipaggio raggiungeva l'abitazione successiva. "Devo dire grazie medici, alla Croce Rossa, alla Protezione civile e a tutti i volontari" ha detto il sindaco Cappelletti, che è già al lavoro per programmare un'altra giornata di vaccinazioni a domicilio, oltre a quella già prevista per la seconda dose. 

128 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria