Venerdì, 17 settembre 2021 - ore 18.26

OLIVETTI LEADERSHIP INSTITUTE IN VISITA NELL’AREA A CREMA

L’Adriano Olivetti Leadership Institute viene fondata come startup innovativa a vocazione sociale da Stefano Zordan e Silvia Manducchi a settembre 2020

| Scritto da Redazione
OLIVETTI LEADERSHIP INSTITUTE IN VISITA NELL’AREA A CREMA OLIVETTI LEADERSHIP INSTITUTE IN VISITA NELL’AREA A CREMA

ADRIANO OLIVETTI LEADERSHIP INSTITUTE IN VISITA NELL’AREA EX OLIVETTI A CREMA

Lo scorso Lunedì 12 luglio nella sede di REI – Reindustria Innovazione a Crema si è svolto il primo incontro conoscitivo in presenza tra il Sindaco Stefania Bonaldi, il team di REI e l’Adriano Olivetti Leadership Institute di Ivrea, rappresentato dal Co-Founder Stefano Zordan e da Ilaria Salzarulo per avviare uno scambio conoscitivo e sviluppare possibili future collaborazioni con enti di Ricerca e di Formazione.

L’Adriano Olivetti Leadership Institute viene fondata come startup innovativa a vocazione sociale da Stefano Zordan e Silvia Manducchi a settembre 2020, in piena pandemia, ed è il primo centro italiano di formazione permanente dedicato allo studio e alla pratica della leadership. L’istituto si trova nell’Ex Edificio Servizi Sociali Olivetti, nel cuore del sito UNESCO di “Ivrea Città Industriale del XX secolo”, un luogo di grande ispirazione, immerso nella natura incontaminata del Canavese. Da poche settimane hanno aperto anche la loro seconda sede a Firenze all’interno dell’Azienda ospedaliero-universitaria Meyer. Le aree di intervento sono: education and training, think thank e community building. La delegazione ha spiegato che l’apprendimento e la pratica della leadership non sono dominio di alcuni settori in particolare ma possono favorire l’adattamento in tutti gli ambiti del vivere comune.

Stefania Bonaldi Sindaco e Presidente dell’Associazione ACSU Crema, commenta quanto presentato sottolineando come il tema della leadership possa essere molto interessante sia per le realtà aziendali che per la formazione della classe politica.

Ilaria Massari, Direttore Generale di REI – Reindustria Innovazione, ha raccontato brevemente il contesto in cui è situata la sede di REI, Agenzia di Sviluppo Territoriale Cremasca, lasciando poi la parola a Elisa Carelli, Marketing Manager dello Sportello Aree, la quale ha mostrato il posizionamento e l’orientamento strategico della Provincia di Cremona, riportando le competenze strategiche principali del territorio con un focus sulla città di Crema, ricordando il rapporto tra l’azienda Olivetti e la città, che dal 1992 ha chiuso lo stabilimento dando avvio a una profonda crisi economico sociale. Proprio per questo avvenimento, 26 anni fa, grazie ad un Accordo di Programma fra Regione Lombardia, Provincia di Cremona e Comune di Crema, con il supporto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e di Regione Lombardia, nasce l’Agenzia d’Area Reindustria con lo scopo di recuperare e re-industrializzare l’area Ex-Olivetti; ad oggi, una delle azioni unanimemente riconosciuta tra quelle portate a termine con grande successo da Reindustria. ‘’L’obiettivo era audace, il recupero immobiliare e reindustrializzazione dell’area Ex Olivetti di Crema, favorendo l’insediamento di realtà produttive e generare occupazione’’.

Roberto Bertoli, Marketing Manager dello Sportello Aree ha presentato il servizio dello Sportello Aree, che si pone l’obiettivo di fornire dati certi in tempi certi agli investitori del comparto produttivo in materia di disponibilità di aree produttive e mostrato il progetto pilota ANEC, avviato a luglio 2018, realizzato con il contributo del Comune di Crema, con l’obiettivo di attrarre investimenti privati per l’area produttiva Nord-Est di Crema, con l’ambizione di venir replicato anche presso altri territori. Il piano di azione si è originato dall’idea di integrare e comunicare le informazioni relative all’area produttiva per metterne in luce i servizi esistenti, le aziende insediate, le aree disponibili, la viabilità e altre informazioni utili per aumentarne l’attrattività. ‘’Abbiamo fatto un focus su un’area importante’’ riporta l’Architetto Bertoli, REI si è occupata del management di progetto, dal censimento alla raccolta dei dati fino alla messa online del portale e la sua promozione dei contesti dedicati.

Il progetto EX.O (EX Olivetti) è stato presentato invece dal Marketing Manager di REI – Reindustria Innovazione Mattia Rossoni. La strategia focus del progetto riguarda il rilancio del Sito Universitario Cremasco, prevede la creazione di un Centro altamente innovativo in ambito di ricerca, sviluppo e formazione creando connessioni con il tessuto urbano circostante; Il progetto è stato sottoposto al bando emblematico della Fondazione Cariplo con un valore complessivo di 1,8 milioni di euro. 1,5 milioni di euro il valore per la sola riqualificazione dell'edificio. All’interno attualmente si svolge il corso ITS Produzioni Cosmetiche 4.0 e sono in programma il trasferimento del corso di Laurea Infermieristica, l’avvio di un master per le professioni sanitarie.

Stefania Bonaldi, commentando quanto presentato, riporta ‘’abbiamo pensato di aderire ad un profillo di realtà. Ci siamo interrogati sul tipo di formazione che potevamo mettere a terra e l’opportunità degli istituti tecnici superiori ci è parsa fondamentale per specializzare i giovani sul tema della cosmesi. Dopo la crisi pandemica e la necessità di sviluppare una medicina territoriale che è fortemente mancata, in autunno/Inverno prenderà il via il Master dell’infermiere di famiglia e comunità, ritenuto anche da Regione Lombardia uno dei profili più strategici per il futuro e per garantire una cerniera tra i medici e i pazienti’’.

Il Sindaco riporta inoltre come tutta la zona nord Est, sia una zona di grande fermento in quanto si sta realizzando un sottopasso atteso da oltre 50 anni per unire la zona EX Olivetti con il centro città’’.

L’incontro si è concluso con una breve visita dell’Area Nord Est di Crema e del sito universitario di via Bramante.

 

320 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online