Mercoledì, 14 aprile 2021 - ore 18.42

PD (Cremona) SMOG.Che fare?.

| Scritto da Redazione
PD (Cremona) SMOG.Che fare?.

PD (Cremona) SMOG.Che fare?. A margine della commissione ambiente di oggi pomeriggio, in cui si parlerà di trasporto pubblico con il presidente di Km, le tre consigliere del Pd della commissione Manfredini Alessia, Maura Ruggeri, Caterina Ruggeri intervengono:
"Mentre a Milano si va verso la seconda domenica consecutiva di blocco del traffico, il Comune di Cremona nicchia sul fronte dello smog. A fronte di questi dati non si può rimanere con le mani in mano.  Dall'inizio del 2011 siamo a quota 17 di giorni di supero. 16 giorni a gennaio, e un giorno, il 1, a febbraio.

Per contrastare il problema smog anche a Cremona, sono necessarie quelle misure strutturali  che abbiamo sentito più volte annunciare dall'Assessore  Bordi ma fino ad ora sono restate lettera morta.

Esempio fra tutti. Terminato il periodo di sperimentazione della pedonalizzazione di Corso Garibaldi, ora quali sono le intenzioni della giunta? Ci auguriamo che prevalga l'orientamento di ampliare la pedonalizzazione con un progetto di qualità anche per quando riguarda l'arredo urbano.

Sul rinnovo dei mezzi del trasporto pubblico, quando vedremo piccoli autobus a metano o elettrici circolare nella nostra citta'? per ora nemmeno l'ombra nonostante i continui annunci.

Piste ciclabili, il comune da inizio mandato non ha prolungato di un solo metro la lunghezza delle piste ciclabili attuali, anche se è positivo aver introdotto la settimana della mobilità sostenibile, aver avviato una sorta di noleggio delle bici, è necessario cambiare il passo e fare una politica coraggiosa di incentivo  dell'uso della bici, con piste ciclabile sicure, riconoscibili dai ciclisti.

In tema del riscaldamento è necessario che il Comune disponga subito i necessari  controlli e faccia in modo che venga rispettata la normativa nazionale, che fissa a 20° centigradi (con due gradi di tolleranza) la temperatura che non dovrebbe essere superata nelle abitazioni, negli uffici, nelle scuole e in tutti gli altri edifici, ad eccezione di quelli in cui si svolgono attività industriali e artigianali (o assimilabili), per i quali il limite è fissato a 18 gradi.

Da un anno aspettiamo che il Comune presenti l'inventario  delle emissioni solo da questo documento si potrà concretamente capire se si sta invertendo il trend di aumento delle emissioni nella nostra città. 

Infine per quanto riguarda le misure d'emergenza come le domeniche ecologiche pensiamo che oltre a contribuire, seppur di poco, ad abbassare i livelli di inquinanti nell'aria,  siano uno strumento utile per sensibilizzare i cittadini ad usare  mezzi di trasporto diversi dall'auto privata.  I cittadini vanno responsabilizzati su questo problema e ognuno deve fare la propria parte.

1519 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria