Mercoledì, 02 dicembre 2020 - ore 06.34

Firma la petizione: #coronavirus . Alle cremonesi Malara e Balotta ‘La rosa camuna ’ Sottoscrivi richiesta al Sindaco

Due donne cremonesi Annalisa Malara e Claudia Balotta hanno contribuito e in maniera determinante alla lotta al CoronaVirus. Noi cittadini Le chiediamo, a nome della nostra comunità di attivarsi affinché ad esse sia riconosciuto, da parte di Regione Lombardia il Premio Rosa Camuna 2020.

#lottaalcoronavirus . Alle cremonesi Annalisa Malara e Claudia Balotta ‘La rosa camuna 2020’ Firma la lettera al sindaco di Cremona

Otto marzo 2020 Petizione a Gianluca Galimberti per far riconoscere La Rosa Camuna a Claudia Balotta ed  Annalisa Malara

La Rosa Camuna 2020  a Claudia Balotta ed  Annalisa Malara , due donne cremonesi in prima linea nella lotta al coronavirus .Petizione a Gianluca Galimberti firmata da più di 120 cittadini.

Qualche giorno or sono il M5S di Cremona aveva proposto di riconoscere alla anestesista dell’Ospedale di Codogno ‘L a Rosa Camuna 2020’. In quei giorni non era noto né il nome né la provenienza. Venuti a conoscenza la famosa ma sconosciuta anestesista si chiama  Annalisa Malara  ed è cremonese, come sito del welfare abbiamo rilanciato l’iniziativa proponendo che  il riconoscimento sia attribuito anche a Claudia Balotta, anch’essa cremonese, che è capo staff dell’Ospedale Sacco di Milano che ha  isolato il ceppo italiano del coronavirus.

Il riconoscimento può essere proposto da qualsiasi cittadino e gruppo  (entro il 31 marzo) ma abbiamo pensato che la proposta debba e possa essere avanzata e sostenuta dal Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti.

Scrive  Gabriella Grasselli, sottoscrittrice della petizione: “Grazie di cuore a due grandi professioniste. Il premio Rosa Camuna è il RICONOSCIMENTO del loro valore e del loro sacrificio per noi tutti”

Ecco il testo delle lettera al Sindaco  che ha ottenuto in un solo giorno più di 120 adesioni

Al sindaco di Cremona Gianluca Galimberti

Due donne cremonesi  Annalisa Malara e Claudia Balotta hanno contribuito in maniera determinante  alla lotta al CoronaVirus. Noi cittadini Le chiediamo, a nome della nostra comunità, di attivarsi  affinché ad esse sia riconosciuto, da parte di Regione Lombardia, il Premio Rosa Camuna 2020.

Le candidature possono essere presentate da persone fisiche, imprese, enti, associazioni, fondazioni  che siano residenti, che abbiano sede o siano operanti in Lombardia entro la data del 31 marzo 2020.

Al di là delle parole sarebbe un grande riconoscimento a due donne che sul campo stanno operando per sconfiggere questa virulenta epidemia.

Un breve profilo delle due donne.

Annalisa Malara, 38 anni, di Cremona, è il medico dell’ospedale di Codogno che ha intuito la malattia, individuando il focolaio italiano.  Mattia ,in poche ore si è trasformato nel paziente 1 permettendo così al sistema sanitario di approntare tutte le misure sanitarie.

Claudia Balotta , di Cremona,  ha coordinato il lavoro di ricerca che ha  isolato il ceppo italiano all'ospedale Sacco di Milano. I ricercatori al lavoro ininterrottamente  da giorni hanno isolato il ceppo italiano del coronavirus. Questo permetterà di individuare al più presto i farmaci che possono curare la malattia e contribuire alla realizzazione dell’antivirale specifico.

Iniziativa promossa dal sito welfare cremona e sostenuta da più di 120 cittadini.

Per saperne di più clicca qui

Annalisa Malara    

Claudia Balotta

La telefonata con Claudia Balotta 

 

Si può firmare fino al 30 marzo 2020   Le firme saranno poi trasmesse al Sindaco GianLuca Galimberti

6 marzo 2020

Nella Foto da sx: Claudia Balotta e Annalisa Malara

 

Premio Rosa Camuna 2020

Firme raccolte finora: 349

Firma ora la petizione!

Compila tutti i campi per firmare la petizione.
Il tuo indirizzo email non verrà mostrato
.
(max 300 caratteri)
Nome e Cognome CAP Data Commenti

Altre petizioni

L’appello ‘Mai più fascismi’

Una petizione unitaria sottoscritta da tutti i partiti della sinistra e del centrosinistra e da decine di associazioni popolari’. La raccolta delle firme continuerà nelle prossime settimane sia nelle sedi delle associazioni aderenti che nelle piazze di tutte le città.

FIRMA L'APELLO BASTA CON QUESTO GIOCO ALLA GUERRA

L'appello congiunto Anpi, Arci, Cgil, Cisl, Uil, Acli nazionali. Il testo firmato da Smuraglia, Chiavacci, Camusso, Furlan, Barbagallo, Rossini. "Cittadine e cittadini si mobilitino per diffondere il più possibile voci e iniziative di pace"

Il Torrione di Cremona va restaurato Firma qui la petizione al Sindaco

Chiediamo al comune di Cremona che si attivi per la valorizzazione e il restauro conservativo del Torrione di via Ghinaglia, attraverso l'apporto di energie pubbliche e private, enti ed associazioni. Inoltre chiediamo che sia valorizzato da un progetto di divulgazione culturale presso le scuole elementari cittadine.