Giovedì, 02 luglio 2020 - ore 14.03

Coronavirus. E’ cremonese l’anestesista Annalisa Malara che a Codogno ha individuato il paziente n. 1

Il giornale on line di Repubblica intervista l’anestesista di Codogno che ha intuito la diagnosi di Mattia: "Ho pensato all’impossibile" dichiara

| Scritto da Redazione
Coronavirus. E’ cremonese l’anestesista Annalisa Malara  che a Codogno ha individuato il paziente n. 1

Coronavirus. E’ cremonese l’anestesista Annalisa Malara  che a Codogno ha individuato il paziente n. 1

Il giornale on line di Repubblica intervista  l’anestesista di Codogno che ha intuito la diagnosi di Mattia: "Ho pensato all’impossibile" dichiara

Annalisa Malara, 38 anni, di Cremona, è il medico dell’ospedale lombardo che ha intuito la malattia, individuando il focolaio italiano. In poche ore lui si è trasformato nel paziente 1 Mattia

Vuole spiegare dall'inizio l'attimo che sta cambiando il destino collettivo?

"Mattia dal 14 febbraio aveva la solita influenza, che però non passava. Il 18 è venuto in pronto soccorso a Codogno e le lastre hanno evidenziato una leggera polmonite. Il profilo non autorizzava un ricovero coatto e lui ha preferito tornare a casa. Questione di poche ore: il 19 notte è rientrato e quella polmonite era già gravissima".

Leggi tutta l’intervista, clicca qui

 

1105 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online