Sabato, 25 maggio 2024 - ore 19.54

Prefettura Cremona presenta progetto 'Co-Ma-Idra' (Controllo e Mappatura Idranti).

L’iniziativa è stata ideata con l'obiettivo di migliorare significativamente l'efficienza degli idranti sul territorio della provincia di Cremona

| Scritto da Redazione
Prefettura Cremona presenta progetto 'Co-Ma-Idra' (Controllo e Mappatura Idranti).

Prefettura Cremona presenta progetto 'Co-Ma-Idra' (Controllo e Mappatura Idranti).

Nella mattinata del 26 marzo 2024, alle ore 11.00, il Prefetto della provincia di Cremona, Corrado Conforto Galli, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Cremona, Antonio Pugliano, il Presidente del Consiglio di Amministrazione di Padania Acque, Cristian Chizzoli e il Direttore generale di Padania Acque, Stefano Ottolini, presentano il progetto "Co-Ma-Idra" (Controllo e Mappatura Idranti).

L’iniziativa è stata ideata con l'obiettivo di migliorare significativamente l'efficienza degli idranti sul territorio della provincia di Cremona, al fine di ottimizzare le operazioni di soccorso in caso di incendi e garantire una maggiore sicurezza alla comunità.

Grazie all'applicativo sviluppato su database da Padania Acque, unico gestore idrico della Provincia di Cremona, i Vigili del Fuoco avranno accesso immediato alla geolocalizzazione degli oltre 4.000 idranti disseminati sul territorio provinciale e alle informazioni relative alla loro efficienza. Questo permetterà loro di individuare rapidamente l'idrante più vicino all'incendio e di pianificare le operazioni di spegnimento con maggiore prontezza e precisione.

Inoltre, l'applicazione consentirà ai Vigili del Fuoco di segnalare tempestivamente eventuali guasti agli impianti, garantendo una risoluzione rapida e efficace delle problematiche, e mantenendo così elevati standard di funzionalità degli idranti.

Il progetto "Co-Ma-Idra" rappresenta un importante passo avanti nella gestione delle emergenze e nella protezione della comunità cremonese. Con una migliore conoscenza e utilizzo degli idranti, i Vigili del Fuoco potranno rispondere in modo più efficiente e sicuro alle situazioni di emergenza, contribuendo a preservare la sicurezza e il benessere di tutti i cittadini

L’Addetto stampa  D’Acunzo

 

 

189 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online