Sabato, 18 maggio 2024 - ore 03.35

Prima Casa Arcobaleno della provincia di Cremona.Soddisfatta Stefania Bonaldi (PD)

Si tratta della prima "Casa Arcobaleno" della provincia di Cremona, fortemente valuta da una lunga cordata

| Scritto da Redazione
Prima Casa Arcobaleno della provincia di Cremona.Soddisfatta Stefania Bonaldi (PD) Prima Casa Arcobaleno della provincia di Cremona.Soddisfatta Stefania Bonaldi (PD)

La prima Casa Arcobaleno della provincia di Cremona. Soddisfatta Stefania Bonaldi (PD)

Un bene confiscato alla criminalità organizzata che ora diverrà rifugio, un posto sicuro per le persone della comunità Lgbtqia+ costrette ad allontanarsi dai loro contesti d’origine per motivi legati al loro orientamento sessuale.

Si tratta della prima "Casa Arcobaleno" della provincia di Cremona, fortemente valuta da una lunga cordata che vede fra I principali protagonisti La Casa di Ale Onlus che accoglie donne e mamme in difficoltà, Arci Ombriano e il Comune di Casaletto Vaprio.

Stamane c'ero anche io in rappresentanza di ALI Lombardia - Autonomie Locali Italiane che a suo tempo aveva sostenuto il progetto con una lettera di intenti.

In un momento storico, culturale, politico, in cui vediamo regredire il bagnasciuga dei diritti, riempie di speranza vedere realtà, anche piccole e marginali -come le ha qualificate la sindaca Ilaria Dioli- che vanno "in direzione ostinata e contraria" e per la promozione di quei diritti negati e vilipesi si attivano concretamente.

Complimenti in particolare a lei, a Paola Freddi, ad Alessio Maganuco e ad Edoardo Vola .

#CasaArcobaleno

#CasalettoVaprio

#BeneConfiscato

209 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online