Sabato, 20 agosto 2022 - ore 08.10

Protesta ad Osnabrück contro la politica di espulsione dei rifugiati condotta dalle autorità tedesche

| Scritto da Redazione
Protesta ad Osnabrück contro la politica di espulsione dei rifugiati condotta dalle autorità tedesche

Corteo di protesta ad Osnabrück contro la politica di espulsione dei rifugiati condotta dalle autorità tedesche.
Anche il Comites di Hannover prenderà parte a tale protesta. Martedi  13 u.s.  apro il giornale e apprendo. Weil, presidente dei  ministri della Bassa Sassonia, ospite a Osnabrück, risponde alle  domande dei cittadini. Discute con insegnanti e rifugiati.

Questo il titolo dell'articolo a grandi lettere. Weil fa un giro per la Bassa Sassonia e ha come motto  " Lavoro e dialogo". I temi trattati a Osnabrück:

" Istruzione, lavoro, sanità,politica  delle energie rinnovabili e asilo politico " La sala è gremita.  Sono presenti molti insegnanti, operatori sanitari, cittadini comuni.  Sono presenti amche 30 richiedenti asilo politico minacciati da espulsione,  Molti di loro hanno ricevuto una lettera di preavviso. In tutto 80  persone di cui 53 somali che verranno espulsi entro giugno e  rimandati in Italia.  Weil ascolta attentamente i loro problemi e , secondo l'articolista del quotidiano NOZ di Osnabrück,  " mostra tutta la sua comprensione per il problema di queste persone che in Italia, diversamente che in Germania, non ricevono nessun  sostegno e buona parte di loro finisce addirittura a vivere in  strada. Non può dare loro un messaggio di speranza perchè  la Bassa Sassonia è legata alla convenzione europea che prevede  il soggiorno di queste persone nel primo paese di accoglienza" Il giorno dopo, il 14, appare un altro articolo. Viene intervistata  una coppia di somali con un bebè di sei mesi che chiede  esplicitamente alle autorità competenti di poter rimanere in

Germania perchè ha sentito da altri rifugiati che in Italia " alle  persone che vivono in strada vengono tolti i bambini..."

Giorno 15 c'è una presa di posizione sul tema dalla Caritas di  Osnabrück che critica aspramente la politica di espulsione dei  rifugiati condotta dalle autorità tedesche.

 

I Verdi, la Caritas di Osnabrück, le chiese evangeliche e  cattoliche, e alcune associazioni non governative , hanno indetto  una Manifestazione di solidarietà  per i rifugiati  per giovedi  20 marzo alle 15,30. Il corteo di protesta partirà dalla sede  dei sindacati presso la stazione ferroviaria e attraverserà la  città raggiungendo il Municipio. Il Comites di Hannover sostiene tale protesta   e parteciperà al corteo.

Lucia Bucchieri

Vice presidente del Comites di Hannover

2014-03-20

844 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria