Sabato, 17 aprile 2021 - ore 07.46

Recovery Fund o MES? | Elia Sciacca (Cremona)

Il prestito del Mes avrebbe degli interessi molto più bassi del recovery fund e disponibilità pressoché immediata inoltre come confermato dal commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni e dal vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis

| Scritto da Redazione
Recovery Fund o MES? | Elia Sciacca (Cremona)

Recovery Fund o MES? | Elia Sciacca (Cremona)

Egregio direttore con tutto il rispetto del presidente del consiglio nel trattato europeo per il recovery fund è bene che si sappia che i soldi accordati non sono soldi disponibili da spendere sui desiderata dei nostri governanti, nella realtà dovremo fare tutto un Iter assai articolato che l'Italia dovrà fare per farci assegnare i soldi europei di cui una parte consegnati annualmente all’Europa e che riducono il sussidio da 81 miliardi di euro ai reali 40 miliardi, avevamo a disposizione 70 miliardi  dall’Europa per investimenti strutturali, di questi ne abbiamo spesi solamente il 3 % cioè 210 milioni di euro, dimostrando al mondo intero la nostra endemica efficienza nell’elaborare progetti credibili, e fattibili, con il prestito del recovery fund, dovremo necessariamente cambiare paradigma e tipo di ragionamento, abbiamo delle cose da fare allora prendiamo i soldi per questi scopi, il presidente Conte vorrebbe gestire i finanziamenti da Palazzo Chigi, sarebbe un errore madornale, senza passare dal parlamento ma non è la prima volta che conte si sente in diritto di agire da solo.

Il prestito del Mes avrebbe degli interessi molto più bassi del recovery fund e disponibilità pressoché immediata inoltre come confermato dal commissario europeo agli Affari economici Paolo Gentiloni e dal vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, che L'unica condizione è che i soldi ricevuti da un Paese vengano spesi per spese sanitarie dirette e indirette legate all'emergenza Covid-19. In definitiva i soldi che l'Italia potrebbe ottenere dal Recovery fund (o Next generation Eu) ,sono molto più condizionati del Mes, infatti  Per accedere alle risorse del Recovery fund, uno Stato membro deve presentare un piano in cui si dice come intende utilizzare quei soldi e questo piano viene valutato dalla Commissione Ue, che nel suo giudizio tiene molto in considerazione se lo Stato in questione stia rispettando, o meno, le sue raccomandazioni annuali viene preso in considerazione anche l'impatto delle riforme, per esempio, su crescita e occupazione.

Ma è risaputo che i nostri governati devono pensare a come ottenere consensi, e piantare le varie bandierine, l’ideologia galoppante soprattutto dei 5 stelle li spinge a rifiutare i soldi del Mes, molto più convenienti e con minori condizionalità del recovery fund, se il Mes fosse messo ai voti in parlamento, purtroppo molto probabilmente nonostante l’aiuto di forza Italia al PD, non passerebbe la richiesta di utilizzarlo, creando grossi problemi alla maggioranza, ma è risaputo che nessun parlamentare metterebbe a rischio le proprie poltrone dorate che rendono almeno di 13.000 euro netti al mese, alla faccia della richiesta di dimezzare gli stipendi dei parlamentari propagandata prima delle lezioni con grande enfasi  dai 5 stelle.

 Elia Sciacca (Cremona)

640 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online