Mercoledì, 22 settembre 2021 - ore 13.14

Referendum costituzionale: Dichiarazione di Maurizio Turco Partito Radicale

Avevamo affermato e ribadiamo che il risultato referendario non avrebbe, come non ha, fatto uscire l'Italia dalla situazione di violazione della legalità propria e di quella internazionale.

| Scritto da Redazione
Referendum costituzionale: Dichiarazione di Maurizio Turco Partito Radicale

Referendum costituzionale: Dichiarazione di Maurizio Turco, Presidente della Lista Marco Pannella, già deputato radicale nella circoscrizione Cr-Mn-Lo-Pv.

Avevamo affermato e ribadiamo che il risultato referendario non avrebbe, come non ha, fatto uscire l'Italia dalla situazione di violazione della legalità propria e di quella internazionale.

Ribadiamo che per la crescita politica, civile, sociale, economica è necessaria, urgente, prioritaria una profonda riforma della Giustizia sostenuta da un provvedimento di amnistia deliberato dal Parlamento, anziché lasciato - attraverso le prescrizione - alla liberalità del magistrato.

Ribadiamo che siamo per la conclusione della legislatura nei tempi previsti dalla Costituzione.

Ribadiamo infine che siamo per una legge elettorale fondata sul collegio uninominale con elezioni preferibilmente ad un turno che porti alla costruzione di un sistema bipartitico.

Questo è quanto abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere da mezzo secolo durante il quale la partitocrazia, i residui partitocratici, loro ammennicoli, questuanti e oppositori prescelti hanno portato il Paese nelle secche in cui si trova.

Non siamo stati sinora con Marco Pannella ascoltati ma non cessiamo di lottare per una vita e un futuro diverso da quello che già vediamo maturare.

 

988 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online