Mercoledì, 23 ottobre 2019 - ore 07.42

Romano Meloni Artigiano del Legno espone a Piadena le sue macchine del Codice Leonardesco

Romano Meloni nasce a Motta Baluffi, piccolo paese della bassa casalasca in provincia di Cremona, dove ha vissuto tutta la vita svolgendo l’attività di falegname…un piccolo artigiano che dell’abilità nell’uso delle mani ha nobilitato la sua professione, destrezza che ora, nel cosiddetto periodo di riposo, mantiene attiva con la realizzazione di oggetti in legno molto singolari, dal momento che si è specializzato nella costruzione di “macchine ” ricavate dai disegni di Leonardo da Vinci contenute nel Codice Atlantico.

| Scritto da Redazione
Romano Meloni Artigiano del Legno espone a Piadena le sue macchine del Codice Leonardesco Romano Meloni Artigiano del Legno espone a Piadena le sue macchine del Codice Leonardesco

Romano Meloni Artigiano del Legno espone a Piadena le sue macchine del Codice Leonardesco

Romano Meloni nasce a Motta Baluffi, piccolo paese della bassa casalasca in provincia di Cremona, dove ha vissuto tutta la vita svolgendo l’attività di falegname…un piccolo artigiano che dell’abilità nell’uso delle mani ha nobilitato la sua professione, destrezza che ora, nel cosiddetto periodo di riposo, mantiene attiva con la realizzazione di oggetti in legno molto singolari, dal momento che si è specializzato nella costruzione di “macchine ” ricavate dai disegni di Leonardo da Vinci contenute nel Codice Atlantico.

La passione per i progetti leonardeschi nacque  per scommessa, quando alcuni amici azzardarono che non sarebbe mai riuscito a costruire biciclette interamente in legno…lui ne realizzò una serie di varie fogge. È del 2014 la costruzione di quella qui esposta ispirata al disegno di Leonardo, a cui ha solo sostituito con una  catena metallica le di cinghie pensate dal grande genio.

Qualche anno prima, con un amico realizzò il “Tamburo Meccanico che Suona al Traino” ricavato da un disegno di Leonardo ed ora conservato nel Museo di Musica Meccanica di Villa Silvia a Cesena.

Ormai la strada era tracciata: nell’arco di tre anni ricostruisce pazientemente ed abilmente tre macchine presenti nel Codice Leonardesco: SEGA MECCANICA (2017- a destra), ODOMETRO (2018 - a sinistra), CARRO  FALCIANTE (2019 - al centro ).I risultati mettono in evidenza tutta la perizia di artigiano della lavorazione del legno di Romano, ma anche la sua notevole maestria nell’interpretare disegni proposti nella loro complessità  assonometrica ma privi di dettagli e, da ultimo, una incredibile ed invidiabile … pazienza!

[ vedi allegato]

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

245 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online