Mercoledì, 25 maggio 2022 - ore 01.48

Salvini e Conte-pare- abbiano candidato alla PdR Elisabetta Belloni ( del DIS)

Chi è Elisabetta Belloni attuale capo dei servizi segreti italiani?

| Scritto da Redazione
Salvini  e Conte-pare- abbiano candidato alla PdR Elisabetta Belloni ( del DIS)

Salvini (Lega) e Conte (M5S) -pare- abbiano candidato alla PdR Elisabetta Belloni (attuale capo del servizi segreti)

Salvini ( Lega)  e Conte ( M5S)  nel rilasciare una dichiarazione all’uscita di un incontro con Letta (PD) hanno dichiarato che la prossima Presidente della Repubblica sarà donna.

Una parte del mondo politico e giornalistico hanno individuato la Presidente donna in Elisabetta Belloni.

Pubblichiamo una breve biografia Elisabetta Belloni

 (Roma, 1º settembre 1958) è una diplomatica e funzionaria italiana, dal 2021 direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza, il dipartimento presso la Presidenza del Consiglio dei ministri che ha compiti di coordinamento e vigilanza sulle attività dei servizi segreti italiani.

È stata la prima donna in Italia a essere nominata per guidare la diplomazia e coordinare i servizi segreti nazionali.

Figlia minore di Giorgio (ingegnere civile originario di Pennabilli, nel riminese, che progettò il ponte Punta Penna Pizzone di Taranto), si è laureata con lode in scienze politiche alla Luiss Guido Carli di Roma nel 1982 con una tesi in tecnica del negoziato internazionale

È stata sposata con Giorgio Giacomelli, ambasciatore di origine padovana, scomparso nel febbraio 2017[2].

L'allora ministro degli esteri Gianfranco Fini, il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e Elisabetta Belloni nel 2005

Dal 1985 ha intrapreso la carriera diplomatica con incarichi nelle ambasciate italiane e nelle rappresentanze permanenti a Vienna e a Bratislava, oltre che presso le direzioni generali del Ministero degli Affari Esteri

In particolare, tra il 1999 e il 2004 Belloni è stata, alla guida segreteria della Direzione per i Paesi dell’Europa, capo dell’Ufficio per i Paesi dell’Europa centro-orientale e infine capo della segreteria del Sottosegretario di Stato agli Esteri Roberto Antonione .

Nel novembre 2004 il ministro degli Esteri Franco Frattini la sceglie per dirigere l'unità di crisi del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale fino al giugno 2008, ed è stata quindi la direttrice generale della cooperazione allo sviluppo del medesimo dicastero dal 2008 al 2013, mentre dal gennaio 2013 al giugno 2015 è stata al vertice e della Direzione generale per le risorse e l'innovazione.

Nel febbraio 2014 è stata promossa ambasciatrice di grado e, dal giugno 2015, ha ricoperto la carica di capo di gabinetto del ministro degli esteri Paolo Gentiloni[10].

Dal 5 maggio 2016 ricopre l'incarico di segretaria generale del Ministero degli affari esteri (prima donna a ricoprire tale ruolo[11]), succedendo all'ambasciatore Michele Valensise, dimessosi dalla carriera diplomatica. Al ministero Belloni ha in seguito avuto piena sintonia con Luigi Di Maio, che si è opposto all'ipotesi di Giuseppe Conte di sostituirla con Pietro Benassi.

Ora è Direttrice del DIS (Servizi Segreti)

Il 12 maggio 2021 il presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi l'ha nominata direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza, in sostituzione del generale di divisione Gennaro Vecchione. È la prima donna ad aver guidato l'agenzia di coordinamento dei servizi segreti. Nel ruolo di segretario generale, Belloni è stata sostituita dall'ex ambasciatore in Cina Ettore Francesco Sequi, da lei stessa suggerito a Luigi Di Maio.

È stata docente di Cooperazione allo sviluppo alla Luiss Guido Carli

Nota redazionale

In queste ore però si stanno levando molte voci  di contrarietà in quanto l’attuale capo dei servizi segreti non ‘ può politicamente ed eticamente’ essere eletta Presidente della Repubblica.

Red/welcr/gcst

28 gennaio 2022

 

394 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online