Martedì, 28 giugno 2022 - ore 05.58

Sciopero 16/12 proclamato da Cgil e Uil: sto con i sindacati e con i lavoratori| GCStorti

Non solo lo sciopero è legittimo ma dà voce ai disagi ed alle sofferenze dei lavoratori e dei poveri

| Scritto da Redazione
Sciopero 16/12 proclamato da Cgil e Uil: sto con i sindacati e con i lavoratori| GCStorti Sciopero 16/12 proclamato da Cgil e Uil: sto con i sindacati e con i lavoratori| GCStorti

Sciopero del 16 proclamato da Cgil e Uil: sto con i sindacati e con i lavoratori| GCStorti

Non solo lo sciopero è legittimo ma dà voce ai disagi ed alle sofferenze  dei lavoratori e dei poveri

 Scrive Enrico Rossi (Pd) ‘: Matteo Salvini attacca a testa bassa Cgil e Uil per lo sciopero di giovedi 16 accusandoli “di essere irresponsabili e di bloccare il Paese . Non ho memoria di un attacco così frontale contro uno sciopero e di parole tanto sprezzanti verso i sindacati, da parte di un segretario di partito. Soffia un vento gelido di destra che arriva fino a mettere in discussione la legittimità dello sciopero. Anche per questo è giusto schierarsi con il sindacato e mettersi all’ascolto della sue ragioni e di quelle dei lavoratori”

Considerazioni

Enrico Rossi ha ragione.

Giustamente il sindacato rivendica il metodo della concertazione che in più di un’occasione è stato fondamentale in alcuni anni della storia economica e sociale. Come ha detto spesso Landini lo stesso Draghi è stato messo in minoranza dal suo stesso governo su alcune proposte molto semplici del sindacato che avrebbero, se accolte, mitigato l’impatto sulle fasce più deboli messe ulteriormente ai margini dalla pandemia.

Bene hanno fatto i sindacati Cgil e Uil ha farsi carico del profondo malessere che c’è fra le componenti più povere della società.

Quali sono le forze politiche che raccolgono questo grido di dolore? Il centrosinistra è silente credendo che solo l’azione di governo sia in grado di dare risposte.

La storia ci dice che non è così. E se il disagio, il malessere, la rabbia di questi ceti deboli non è interpretata e rappresentata porterà questi cittadini non solo a non tornare a votare ma ad essere attratti da forze di destra e populiste antisistema che potrebbero sfociare in derive antidemocratiche.

L’altro tema di attacco all’iniziativa di Cgil e Uil è che durante la pandemia gli scioperi non si fanno. E’ ormai evidente, come dice Rossi , che Salvini ma non solo ( vedi anche Presidente Confindustria) tendono a delegittimare lo sciopero tendando di introdurre limitazioni a questa forma legittima e costituzionale di lotta.

Non ci resta che restare vigili.

Cr 14/12/21

 

839 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online