Venerdì, 18 giugno 2021 - ore 20.39

Slovacchia.sindacati e datori di lavoro d’accordo su preavviso breve

| Scritto da Redazione
Slovacchia.sindacati e datori di lavoro d’accordo su preavviso breve

Codice del Lavoro: sindacati e datori di lavoro d’accordo su preavviso breve
Un articolo di prima pagina nell’edizione di ieri di Hospodarske Noviny punta l’attenzione sul fatto che le imprese avranno più facilità di quanto non sia ora nel licenziare i dipendenti. Sindacati e rappresentanti dei datori di lavoro hanno concordato, nel corso delle discussioni sul nuovo Codice del Lavoro, che il periodo di preavviso sarà ridotto. Nel caso in cui il dipendente è in azienda da poco, il periodo di preavviso potrebbe diventare anche di sole due settimane. Il periodo di preavviso previsto attualmente dal Codice del Lavoro raggiunge due o tre mesi, a seconda dell’anzianità.
«Questo sicuramente aiuterà le imprese, e il mercato del lavoro», ha detto Filip Antal della società di costruzioni meccaniche Heitec. « Nel settore metalmeccanico sono necessari un paio di mesi per scoprire se un nuovo impiegato è adatto per il lavoro», ha spiegato.
Il Ministero del Lavoro, Affari Sociali e Famiglia è d’accordo su questo. «Accogliamo con piacere il fatto che sindacati e imprese abbiano trovato una sintonia sulla questione», ha detto il portavoce del Ministro, Slavomira Salesova.


fonte: http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/11034

1373 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

La Commissione europea ha aperto oggi, 9 luglio, un invito a presentare proposte, con uno stanziamento di 35 milioni di euro, a favore dello sviluppo dell’analisi delle immagini medicali per la diagnosi del cancro, basata sull’intelligenza artificiale, e di altri strumenti e tecniche di analisi per la prevenzione, la previsione e la cura delle forme più comuni di cancro.