Sabato, 24 luglio 2021 - ore 19.29

Soldo: 'Le parole di Letta ci spronano a costruire un PD aperto e inclusivo'

La candidatura e l'elezione di Enrico Letta alla segreteria del Partito Democratico ha rimesso in campo l'azione di un partito che per troppo tempo è rimasto schiacciato su logiche di governo

| Scritto da Redazione
 Soldo: 'Le parole di Letta ci spronano a costruire un PD aperto e inclusivo'

Elezione Letta (PD) Vittore Soldo: 'Le parole di Letta ci spronano a costruire un PD aperto e inclusivo'

La candidatura e l'elezione di Enrico Letta alla segreteria del Partito Democratico ha rimesso in campo l'azione di un partito che per troppo tempo è rimasto schiacciato su logiche di governo nonostante le condizioni al contorno, il quadro politico e le contingenze fossero completamente cambiati. Le parole usate da Letta rispondono alle domande uscite nella riunione dei segretari di circolo della nostra Provincia, pochi giorni fa. Necessità di riprendere i temi di progressività fiscale, equità, riduzione delle disuguaglianze e accesso diffuso ai servizi di base, facendo in modo che queste tematiche accompagnino l'azione di governo e al tempo stesso riprendere un dibattito interno franco, profondo e che coinvolga la base nonostante le difficoltà dettate dalla pandemia: riorganizzare un partito per rispondere a mutate e repentinamente mutevoli condizioni di vita, nuove istanze e nuovi bisogni.

Nell'intervento del segretario nazionale è stato toccato il tema dei giovani, ancora troppo poco coinvolti nelle scelte di questo Paese, così come i temi della parità di genere o quello dell'integrazione. Oltre a salvarci dobbiamo avere l'ambizione e l'obiettivo di uscire migliori da questa pandemia che ha messo in evidenza tutte le nostre fragilità, non ultima quella di un nuovo rapporto tra sviluppo e ambiente. Il tema della sostenibilità non può più rimanere solo nei programmi e nei volantini elettorali: adesso siamo nella necessità di fare veramente qualcosa che migliori lo stato di salute delle nostre città, del nostro ambiente e delle condizioni di vita. Lo stesso Letta ha aggiunto però qualcosa di molto importante: non basta un segretario, bisogna che tutto il partito cambi perché è cambiato il mondo e per favorire un cambio di passo è necessario che tutta la comunità cambi. Non basta cambiare una persona. La bontà del progetto per la rigenerazione ed il rilancio del Partito Democratico di Letta è accompagnato dalla sua storia: non possiamo più chiuderci all'interno delle nostre sedi. Bisogna aprirsi al mondo e coinvolgere tutti quanti vorranno partecipare a costruire un Paese più inclusivo e moderno. Adesso ci aspetta il lavoro sul territorio e credo che ce ne sia grande voglia e aspettativa.

Vittore Soldo

Segretario provinciale PD Cremona

392 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online