Lunedì, 30 marzo 2020 - ore 15.12

SOTTOSEGRETARIO SCALFAROTTO A BERLINO

Il sottosegretario agli Affari Esteri, Ivan Scalfarotto, ha incontrato venerdì scorso a Berlino il suo omologo al Ministero federale dell’Economia e dell’Energia, Ulrich Nussbaum, per un approfondimento dei temi di politica commerciale internazionale.

| Scritto da Redazione
SOTTOSEGRETARIO SCALFAROTTO A BERLINO

Il sottosegretario agli Affari Esteri, Ivan Scalfarotto, ha incontrato venerdì scorso a Berlino il suo omologo al Ministero federale dell’Economia e dell’Energia, Ulrich Nussbaum, per un approfondimento dei temi di politica commerciale internazionale.

Nel corso del colloquio, è emerso il comune impegno a ricercare soluzioni condivise per un accordo con gli Stati Uniti, nel pieno rispetto delle sensibilità di alcuni Paesi europei, in particolare sulle tematiche agroalimentari e per un esito negoziale positivo sulla vicenda dei sussidi Airbus.

Sulle prospettive bilaterali UE-Cina, è stata attribuita particolare importanza al tema della coesione europea in vista del Vertice di Lipsia del prossimo autunno nella prospettiva di un eventuale accordo che sia equilibrato e vantaggioso per entrambe le parti.

Nell’anno della co-presidenza italiana della COP26, in partnership con il Regno Unito, Scalfarotto ha poi ribadito la necessità di un comune impegno per la riduzione delle emissioni e ha approfondito le possibili modalità per sostenere le imprese impegnate nella decarbonizzazione dei cicli produttivi in particolare nella siderurgia.

Comunità di vedute è stata espressa sul tema dell’accordo UE-Mercosur, come strumento non solo di natura commerciale ma anche finalizzato ad ottenere un innalzamento degli standard ambientali e sociali in America Latina.

Proficui anche i colloqui con la sottosegretaria Antje Leendertse e con Helen Winter, consigliera per le politiche economiche nazionali e internazionali, presso la Cancelleria federale.

Infine, Scalfarotto ha voluto incontrare i rappresentanti del sistema Italia in Germania, alla luce del ruolo assolutamente centrale per l’economia italiana della Germania, nostro primo partner commerciale al mondo, e nella prospettiva di un rilancio della collaborazione su temi strategici come l’industria 4.0. 

 

(aise)

329 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria