Venerdì, 03 aprile 2020 - ore 12.06

SPECIALE PINACOTECA TOSIO MARTINENGO UNA SETTIMANA DI IMPERDIBILI APPUNTAMENTI

Per PTM Andata e Ritorno l’incontro dedicato a Giovanni Franceschetti; il laboratorio per bambini per divertirsi con i materiali delle arti; nuovo appuntamento con la ''Domenica dell’Arte''; il laboratorio per adulti del ''Museo delle 15” ''; le visite guidate dedicate alla mostra di Zehra Doğan; nuovo appuntamento con ''Il Filo di Arianna''; le iniziative speciali al Nuovo Eden

| Scritto da Redazione
SPECIALE PINACOTECA TOSIO MARTINENGO UNA SETTIMANA DI IMPERDIBILI APPUNTAMENTI

Imperdibile settimana nelle sale della Pinacoteca con appuntamenti per grandi e piccoli.

Giovedì 30 gennaio, alle 18.00, nell’ambito di PTM/Andata e Ritorno, presso la Sala Conferenze della Pinacoteca, l’incontro e la visita dedicata al capolavoro di Giovanni Franceschetti Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora, con Roberta D’Adda, conservatrice Fondazione Brescia Musei e Alessio Costarelli, Università di Bologna. Ingresso libero (fino a esaurimento posti disponibili).

Sabato 1 febbraio, alle 10.00 e alle 16.00, doppio appuntamento con TELE, FILI, CORNICI E…FANTASIA. L’ARTE SOTTOSOPRA, dedicato a genitori con bambini e bambine fino a 2 anni, laboratorio in cui sperimentare e divertirsi con i materiali delle arti; domenica 2 febbraio, alle 10.00, tornano gli apprezzatissimi appuntamenti della Domenica dell'arte. Itinerari inediti con colazione al Museo! dedicato al tema AFFRESCHI IN VIAGGIO. DAL PALAZZO AL MUSEO, un excursus sui cicli decorativi di alcuni importanti palazzi della città. La visita è preceduta da una favolosa colazione che verrà offerta alle 10.00 a tutti i partecipanti (con prenotazione al CUP).

Martedì 4 febbraio alle 15.00 sempre nelle sale della Pinacoteca Tosio Martinengo il quarto appuntamento di IL MUSEO DELLE 15. Laboratori creativi per adulti dedicato al tema CON-TATTO, ispirato alle “tavole tattili” di Filippo Tommaso Marinetti, ogni partecipante realizzerà un proprio racconto, da leggere con le dita (con prenotazione al CUP).

Arricchiscono il programma le speciali visite guidate alla mostra Avremo anche giorni migliori. Zehra DoÄŸan. Opere dalle carceri turche, che si tengono giovedì 30 gennaio alle 16.00 e domenica 2 febbraio alle 10.30 (con prenotazione al CUP). Sempre al Museo di Santa Giulia domenica 2 febbraio alle 15.00 si rinnova l’appuntamento con IL FILO DI ARIANNA, nel programma A porte aperte. Il museo accessibile, rivolto a ciechi e ipovedenti ma anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive plurisensoriali (con prenotazione al CUP).

Giovedì 6 febbraio, alle ore 10.00 un nuovo appuntamento con IO E TE AL MUSEO, per mamme e papà con bambini in fascia, un viaggio nell’affascinante e suggestivo Parco Archeologico di Brescia romana, in cui meravigliarsi davanti alle svettanti colonne del tempio e gli splendidi affreschi del santuario (con prenotazione al CUP).

Al Nuovo Eden da giovedì 30 gennaio sarà in programma l’ultimo film di Ken Loach, Sorry we missed you, un film di una intensità impagabile, “emblema visivo di un oggi disperato che non si vuole più mostrare”.

Lunedì 3 e mercoledì 5 febbraio invece, per la rassegna che il Nuovo Eden dedica al cinema Ritrovato sarà in cartellone il film Il dottor Stranamore: ovvero come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba, di Stanley Kubrick: l'atto di nascita per eccellenza del cinema demenziale.

bresciamusei.com

nuovoeden.it

SPECIALE MOSTRA

AVREMO ANCHE GIORNI MIGLIORI.

ZEHRA DOÄžAN. OPERE DALLE CARCERI TURCHE

Museo di Santa Giulia

Fino a domenica 1 marzo 2020

Per la prima volta la potenza iconica del lavoro dell’artista e attivista curda Zehra Doǧan irrompe in Italia, nella mostra allestita nel Museo di Santa Giulia.

L’arte di questa artista si interseca e intreccia con la vicenda personale e, inevitabilmente, con i drammatici eventi politici della più stringente attualità. La mostra fa luce sulla sua poetica, affrontandone le tematiche e i motivi ricorrenti, evidenziandone la complessità linguistica e mostrando l’ampia gamma di supporti e tecniche utilizzate per produrre opere d’arte: oggetti inconsueti, estremamente fragili, ma di grande potenza espressiva.

SPECIALI VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA

✔ Giovedì 30 gennaio ore 16.00

✔ Domenica 2 febbraio ore 10.30

✔ Giovedì 6 febbraio ore 16.00

La visita permette di conoscere l’artista attraverso 60 opere tra disegni, dipinti, tecniche miste, realizzati durante la sua reclusione nel carcere di Tarso. Opere realizzate sotto durissime condizioni ed eseguite con materiali di riuso. Tutto per lasciare una traccia, per raccontare nell'unico modo possibile, la propria vicenda e quella del suo popolo.

Durata: visita h 1

Costo: biglietto d’ingresso ridotto + € 4 di contributo per l’attività

Prenotazioni: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

(Tutte le attività verranno attivate con un minimo di 10 partecipanti)

Le visite guidate alla mostra si tengono ogni giovedì ore 16.00 e ogni domenica ore 10.30.

LE INIZIATIVE AI MUSEI

✔ Giovedì 30 gennaio, ore 18.00

Pinacoteca Tosio Martinengo

Sala conferenze

PTM A/R. Incontro e visita dedicata al capolavoro di Giovanni Franceschetti, Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora

Relatori: Roberta D’Adda, conservatrice Fondazione Brescia Musei

Alessio Costarelli, Università di Bologna

PTM Andata e Ritorno è il progetto della Fondazione Brescia Musei che trasforma le “partenze” collegate alle richieste di prestito in “arrivi” di opere ospiti: un’occasione per accogliere nelle sale della nuova Pinacoteca capolavori che dialoghino con la collezione permanente. 

Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora fu commissionata al bresciano Giovanni Franceschetti da Camillo Brozzoni, il collezionista e mecenate la cui memoria è più volte richiamata nelle sale della Pinacoteca.

Come l’Eleonora d’Este, anche questa Flora è un potente omaggio alla scultura classica e all’ideale della bellezza e delle virtù femminili. In questo caso, però, la donna celebrata non è una musa del passato, ma la moglie del collezionista, Carolina Lera. La dimensione ideale di riferimento non è quella della poesia, bensì quella della natura o, più precisamente, della botanica: un interesse che univa Brozzoni e la consorte, e che nella scultura è richiamato dalla scelta di presentare la donna come la dea Flora, identificazione rafforzata dalla presenza della corona di fiori e dalla camelia.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.

✔ Sabato 1 febbraio, ore 10.00 e ore 16.00

TELE, FILI, CORNICI E…FANTASIA. L’ARTE SOTTOSOPRA

Laboratorio per genitori con bambini e bambine fino a 2 anni

Pinacoteca Tosio Martinengo

Uno scambio di ruoli tra mamma e bambino: sperimentarsi e divertirsi con i materiali delle arti. Tele, legni, fili, cornici… da quanti punti di vista si possono approcciare? La tela è solo un supporto o può diventare un tappeto magico? Scopriamolo insieme.

Costo: € 6,50 adulti; € 3,50 bambini; gratuito per i possessori del passaporto culturale

Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

✔ Domenica 2 febbraio, ore 10.00

LA DOMENICA DELL’ARTE. Itinerari inediti con colazione al Museo!

AFFRESCHI IN VIAGGIO. DAL PALAZZO AL MUSEO

Pinacoteca Tosio Martinengo

Gli incontri iniziano alle 10.30 e sono resi ancora più piacevoli da una gustosa colazione (succo, biscotti, tè, caffè) offerta ai partecipanti alle ore 10.00.

Il terzo appuntamento dedicato al tema Affreschi in viaggio. Dal palazzo al museo è un excursus sui cicli decorativi di alcuni importanti palazzi della città. La decorazione parietale costituiva uno strumento per comunicare, oltre agli episodi raffigurati, anche gusto e cultura del committente. Per diverse ragioni storiche, politiche ed economiche alcune parti di questi grandi cicli affrescati sono stati rimossi dalla loro sede per entrare a far parte del patrimonio della Pinacoteca. Si scopre così la tecnica di strappo di un affresco e le problematiche pratiche e teoriche a questo connesso.

Costo: € 11 (comprensivo di ingresso e attività)

Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

✔ Domenica 2 febbraio, ore 15.00

IL FILO DI ARIANNA. A porte aperte. Il Museo accessibile

Museo di Santa Giulia

Il percorso che si avvale di materiali specifici è rivolto a ciechi e ipovedenti ed anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive pluri-sensoriali. Il progetto è finalizzato a favorire l’accoglienza nei musei bresciani, l’accessibilità alle collezioni e la conoscenza del patrimonio storico artistico della città nella salvaguardia dei principi di uguaglianza delle opportunità culturali.

Costo: l’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3,50 cad.

Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

✔ Martedì 4 febbraio, ore 15.00

IL MUSEO DELLE 15. Laboratori creativi per adulti

Laboratorio CON-TATTO

Pinacoteca Tosio Martinengo

Non è necessaria nessuna conoscenza pregressa basta portare entusiasmo e voglia di fare!

Il quarto appuntamento è dedicato al tema CON-TATTO. Ai primi del Novecento Filippo Tommaso Marinetti creò le “tavole tattili” fondate sul senso del tatto come strumento di trasmissione di informazioni e sensazioni. Dopo alcune pratiche volte a sollecitare immagini legate all’aspetto emotivo personale, ogni partecipante realizzerà un proprio racconto, da leggere con le dita, col e con tatto! Il percorso si conclude con l’osservazione delle opere dalle quali sono stati tratti i materiali utilizzati in laboratorio.

Durata: ore 1.30

Costo: € 5,00 (comprensivo di ingresso e attività)

Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

✔ Giovedì 6 febbraio, ore 10.00

IO E TE AL MUSEO. IL PARCO ARCHEOLOGICO

Itinerari nei Musei Civici per mamme e papà con bambini in fascia

Piacevoli passeggiate alla scoperta dei Musei cittadini, pensate per rispondere alle necessità dei più piccoli e delle loro mamme, dei loro papà e caregivers: una durata contenuta (1 ora), ritmi rilassati, momenti di condivisione di pensieri e riflessioni.

Meravigliarsi davanti alle svettanti colonne del tempio e alla vista di piazza del Foro ripercorrendo la lunga storia della città. Si prosegue davanti agli splendidi affreschi del santuario, per terminare nel suggestivo antico teatro. Tutto questo vi aspetta al Parco archeologico. All’occorrenza, i servizi del Parco sono muniti di fasciatoio.

Costo: € 6.50 adulti; gratuito per i possessori del “passaporto culturale”.

Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN

✔ Da giovedì 30 gennaio a mercoledì 5 febbraio

Sorry we missed you

di Ken Loach. Con Kris Hitchen, Debbie Honeywood, Rhys Stone. Drammatico. Gran Bretagna, Francia, Belgio, 2019, 100’

Ricky, Abby e i loro due figli, l'undicenne Liza Jane e il liceale Sebastian, vivono a Newcastle e sono una famiglia unita. Ricky è stato occupato in diversi mestieri mentre Abby fa assistenza domiciliare a persone anziane e disabili. Nonostante lavorino duro entrambi si rendono conto che non potranno mai avere una casa di loro proprietà. Giunge allora quella che Ricky vede come l'occasione per realizzare i sogni familiari. Se Abby vende la sua auto sarà possibile acquistare un furgone che permetta a lui di diventare un trasportatore freelance con un sensibile incremento nei guadagni. Non tutto però è come sembra.

Il film sarà in programma con i seguenti orari: giovedì ore 18, venerdì ore 16 e 21.15; sabato ore 16, 18 e 21; domenica ore 16, 18.15 e 21; martedì ore 21; mercoledì ore 15.

La proiezione di venerdì sera sarà in versione originale sottotitolata in italiano.

Biglietti: 6,00 euro intero; 5,00 euro ridotto.

✔ Lunedì 3 febbraio, ore 17

Una canzone per mio padre

di Andrew Erwin, Jon Erwin. Con J. Michael Finley, Brody Rose, Dennis Quaid. Biografico, Drammatico. USA, 2018, 110’

Anche se può contare sul sostegno della sua fede, Bart Millard non ha una vita facile. La fervida immaginazione e la passione per la musica lo aiutano però a sfuggire alla difficile situazione a casa, caratterizzata da un padre violento a cui cerca di avvicinarsi giocando al football. Un infortunio però tronca la sua carriera sul nascere e, spinto da chi intravede in lui grandi potenzialità, riversa le sue attenzioni su un percorso di tipo musicale. Rompendo con il padre e con la fidanzata, Bart decide allora di partire in tour su un vecchio autobus con la sua nuova band, i MercyMe.

Un evento offerto dalla Confraternita dei Santi Faustino e Giovita.

Biglietti: ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

✔ Lunedì 3 e mercoledì 5 febbraio

Il dottor Stranamore: ovvero come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba

di Stanley Kubrick. Con Peter Sellers, George C. Scott, Sterling Hayden. Commedia. Gran Bretagna, 1964, 93’

La fine del mondo in epoca atomica: nella sala da guerra del Pentagono, o a cavalcioni d'una bomba. Doveva essere un film serio: follie individuali, errori nel sistema di comunicazione e dispositivi segreti di reazione 'preventiva' rendono possibile l'annientamento termonucleare dell'umanità. Ma nella strada che porta alla morte, troppa vodka, troppa Coca-Cola, troppi missili fallici, troppi fluidi vitali repressi. E troppi, troppi Peter Sellers. Kubrick ce la mette tutta per ritardare l'esplosione, ma alla fine scoppia a ridere (e pare che nel film lo si possa sentire). L'atto di nascita del cinema demenziale per la rassegna che il Nuovo Eden dedica al cinema Ritrovato.

In collaborazione con la cineteca di Bologna.

Il film sarà in versione originale sottotitolato in italiano.

Orari: lunedì alle ore 21 e mercoledì alle ore 18

Biglietti: 6,00 euro intero; 5,00 euro ridotto

 

 

304 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online