Domenica, 21 aprile 2019 - ore 00.52

ThisAgriAbility, l'integrazione in agricoltura con Donne Impresa Coldiretti Cremona

Prima uscita all'agrinido Piccoli Frutti di Cremona.

| Scritto da Redazione
ThisAgriAbility, l'integrazione in agricoltura con Donne Impresa Coldiretti Cremona ThisAgriAbility, l'integrazione in agricoltura con Donne Impresa Coldiretti Cremona

Si chiama “ThisAgriAbility” ed è un progetto che vede in campo Coldiretti (con le imprenditrici agricole Maria Paglioli, responsabile provinciale di Donne Impresa, e Gianna Balestra, titolare dell’agrinido Piccoli Frutti di Cremona), l’Associazione “Compagnia delle Griglie” e l’Associazione Anffas. L’obiettivo è valorizzare l’esperienza nata da “#ThisAbility”, il progetto di Compagnia delle Griglie che promuove il valore dell’inclusione delle persone con disabilità. Anche il mondo agricolo ha tante occasioni da offrire ai ragazzi disabili: dalle giornate di festa nelle aziende agrituristiche ai numerosi appuntamenti del mercato di Campagna Amica, dalle domeniche aperte in fattoria didattica alle iniziative negli agrinido o nelle fattorie sociali, non mancano spazi e momenti in cui i ragazzi di ThisAbility possano dare un contributo, essere coinvolti nell’animazione degli eventi, prestare un’attività (che è a titolo di volontariato, con finalità formative ed esperienziali) accanto agli agricoltori, condividendo un’esperienza bella e costruttiva.

Una prima occasione di incontro e collaborazione si è svolta presso la fattoria didattica Maghenzani/Agrinido Piccoli Frutti, al Boschetto, in una “domenica aperta” in cui cinque ragazzi di ThisAbility hanno messo in campo energie e fantasia, dando una mano nella gestione della degustazione.

“Siamo orgogliosi di questo gruppo, che ha saputo inserirsi nel modo più naturale e spontaneo – spiega Gianna Balestra –. Siamo partiti con un ‘mini-briefing’ fra i ragazzi e il nostro staff dedicato alla parte relativa al ristoro. I giovani di This Ability ci hanno aiutato a preparare i piatti, a gestire l’area bevande. Sono stati disponibili e molto professionali. Un bel momento che abbiamo condiviso è stata anche la visita in fattoria: abbiamo fatto insieme un giro dell’azienda, incontrato gli animali, spiegato le nostre attività. Mi è sembrato un gruppo pienamente in armonia con l’ambiente, la situazione, l’incontro con le tante persone che erano presenti alla giornata aperta in fattoria. Anche per noi è stata un’esperienza positiva, da ripetere”.

“Come Coldiretti Donne Impresa saremo felici, nel corso del nuovo anno, di contribuire a dar vita a situazioni in cui questo incontro possa rinnovarsi – spiega Maria Paglioli, responsabile provinciale delle imprenditrici agricole –. Certamente non mancherà la collaborazione con Campagna Amica, che ha già dato massima disponibilità in tal senso. Ritengo che quello che possiamo e vogliamo promuovere sia un inserimento sociale che certamente fa bene ai ragazzi disabili, ma fa ugualmente bene a tutti noi, alla società che vogliamo costruire”.

 

210 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria