Martedì, 21 novembre 2017 - ore 07.21

Varese - Arrestato ventisettenne rumeno per porto abusivo di arma

Nell'ambito del consueto pattugliamento notturno, sabato notte, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Gallarate hanno arrestato T.D. ventisettenne rumeno senza fissa dimora, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Saluzzo per porto abusivo di arma, per fatti risalenti al 2008. L'uomo è stato rintracciato...

| Scritto da Redazione
Varese - Arrestato ventisettenne rumeno per porto abusivo di arma

Nell’ambito del consueto pattugliamento notturno, sabato notte, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Gallarate hanno arrestato T.D. ventisettenne rumeno senza fissa dimora, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Saluzzo per porto abusivo di arma, per fatti risalenti al 2008.

L’uomo è stato rintracciato in piena notte mentre, in compagnia di un connazionale trentatreenne, percorreva Viale Milano a bordo di una anonima utilitaria.

Fermati e sottoposti ai comuni controlli del caso, entrambi non hanno saputo fornire alcuna spiegazione plausibile della loro presenza, continuando a dichiarare invece di essere in viaggio per una non meglio specificata destinazione e di essersi persi, ma allo stesso tempo di non essere proprietari dell’autovettura (risultata infatti intestata ad un connazionale gallaratese non presente in quel momento); agli agenti insospettiti è invece presto risultato che mentre il trentatreenne risultava sottoposto a procedimento penale per truffa ed insolvenza fraudolenta presso il Tribunale di Milano, il ventisettenne risultava perfettamente incensurato e sconosciuto agli archivi telematici.

Condotto in Commissariato per maggiori approfondimenti anche attraverso le sue impronte digitali, è infine risultato, con altro nome, da arrestare per terminare la carcerazione oltre che già ampiamente noto per i suoi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

E’ stato dunque associato alla casa circondariale di Busto ArsiziO.

 

Fonte polizia di stato

510 visite

Articoli della stessa categoria

Esecuzione di due provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare e divieto di avvicinamento

Esecuzione di due provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare e divieto di avvicinamento

Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile, Sezione Reati contro la persona, della Questura di Varese ha proceduto all'esecuzione di due provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare e divieto di avvicinamento. Il primo caso riguarda un uomo di 45 anni residente nel capoluogo. Le indagini hanno avuto inizio nel febbraio di quest'anno, dopo che...