Martedì, 23 aprile 2024 - ore 22.20

Virus Zika: infezione sul primo paziente slovacco a Presov

Conferma dal Ministro della Salute

| Scritto da Redazione
Virus Zika: infezione sul primo paziente slovacco a Presov

I sospetti sono stati confermati dalle analisi svolge in un laboratorio di virologia ad Amburgo, in Germania: il paziente trattato nell’ospedale universitario di Presov è il primo caso di paziente infettato con il virus Zika in Slovacchia. La notizia è stata ribadita dal ministro della Salute Viliam Cislak in una conferenza stampa ieri.

Si tratta di una donna ricoverata al nosocomio di Presov la scorsa settimana dopo il ritorno dal Sud America, e dimessa in buone condizioni venerdì 26 febbraio. Il ministro ha confermato che la signora non «ha bisogno di rimanere isolata», spiegando che non vi sono minacce di contagio ulteriore. In ogni caso, alla donna è stato consigliato di evitare di rimanere incinta, di non fare donazioni di sangue e di essere anche cauta nei suoi contatti sessuali.

Secondo le informazioni più recenti, il virus Zika è trasmesso dalle zanzare, in particolare del tipo Aedes aegypti che non è generalmente presente in Europa, ma può essere trasmesso dalla madre al figlio attraverso la placenta. Allo stesso modo, sono allo studio e in part confermati casi di trasmissione con rapporti sessuali e trasfusioni di sangue. Al momento non sono disponibili specifici trattamenti farmacologici per combattere il contagio.

Il ministero slovacco degli Affari esteri ed Europei, scrive Tasr, suggerisce che le donne riconsiderino viaggi nelle zone colpite dall’epidemia, in particolare nell’America del Sud e Centrale, compresi i Caraibi e le Isole di Capo Verde. L’OMS attribuisce a Zika l’aumento abnorme di casi di neonati affetti da microcefalia, un fenomeno che porta alla nascita di bebè con la testa più piccola del normale. La scorsa settimana sono stati confermati i primi due casi di infezione anche in Repubblica Ceca: un uomo di ritorno dalla Martinica e una donna che ha viaggiato nella Repubblica Dominicana.

Fonte: Buongiorno Slovacchia

1094 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

TRONDHEIM- È già presente sul web con una pagina facebook appena lanciata e si prepara a presentarsi dal vivo anche ai connazionali: parliamo dell’associazione “Italiani a Trondheim - Itat” nata – si legge sul sito web – per “perseguire le finalità di solidarietà civile, culturale e sociale volte alla promozione dell’integrazione e dell’aggregazione della comunità italiana a Trondheim e in Norvegia”.
AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

Il valore aggiunto dei Gruppi Europei di Cooperazione Territoriale (Gect) nella politica di coesione post 2020 è il tema al centro dei due giorni di lavoro che coinvolgeranno istituzioni europee e partner transfrontalieri partecipanti al progetto Fit4Co Fit for Cooperation e che si svolgeranno a Trieste oggi e domani, 11 e 12 aprile, nel salone di rappresentanza del palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia in piazza Unità d'Italia.