Mercoledì, 22 maggio 2019 - ore 22.42

#AccaddeOggi #30aprile 1950 Nasce a Roma la CISL con a capo Giulio Pastore

Nasce così, il 30 aprile 1950, la Cisl, grazie alla confluenza della Libera Cgil (LCgil), di parte della Fil e di alcuni sindacati autonomi del settore dei servizi pubblici e privati. Giulio Pastore (ex segretario generale della LCgil) è il primo segretario generale.

| Scritto da Redazione
#AccaddeOggi  #30aprile 1950 Nasce a Roma la CISL con a capo Giulio Pastore #AccaddeOggi  #30aprile 1950 Nasce a Roma la CISL con a capo Giulio Pastore

#AccaddeOggi  #30aprile 1950 Nasce a Roma la CISL con a capo Giulio Pastore

Nasce così, il 30 aprile 1950, la Cisl, grazie alla confluenza della Libera Cgil (LCgil), di parte della Fil e di alcuni sindacati autonomi del settore dei servizi pubblici e privati. Giulio Pastore (ex segretario generale della LCgil) è il primo segretario generale.

Storia della CISL

Un lavoratore, da solo, difficilmente riesce ad ottenere miglioramenti salariali e normativi. Per questo, fin dall’ Ottocento, i lavoratori hanno cominciato ad unirsi, organizzandosi in sindacati, per cercare di  migliorare le proprie condizioni lavorative e, più in generale, le proprie condizioni di vita.

Parlare della storia della Cisl è raccontare una parte importante della storia del sindacato in Italia, quel sindacato sorto nell Italia repubblicana, libera e democratica, nata all’ indomani del secondo conflitto mondiale.

La Cisl nasce in un momento in cui l Italia, e con essa il mondo del lavoro, era divisa ideologicamente e politicamente. Da una parte la democrazia occidentale, dall’altra il comunismo.

Allora si fece una scelta in nome del progresso, della democrazia e della libertà della persona. Il crollo del sistema comunista ha dato ragione alla Cisl, ma soprattutto ha confermato la validità delle sue idee ispirate dal cattolicesimo democratico e dal riformismo laico. Ancora oggi l’ identità della Cisl si impernia sull’autonomia del sindacato, sempre difesa, rispetto ai partiti politici e alle istituzioni. I valori tramandati dai padri fondatori della Cisl, di Giulio Pastore e Mario Romani, sono ancora oggi valori della cultura democratica e della civiltà del Paese.

IL SINDACATO DEMOCRATICO E I VALORI. La Confederazione italiana sindacati lavoratori si richiama e si ispira, nella sua azione, ad una concezione che, mentre vede la personalità umana naturalmente svolgersi attraverso l appartenenza ad una serie organica di comunità sociali, afferma che al rispetto delle esigenze della persona debbano ordinarsi società e Stato.

[leggi tutto]

 

653 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online