Sabato, 15 maggio 2021 - ore 20.38

Arcuri: ''Serve l’80% di vaccinati''

Nel Vaccine Day il commissario straordinario Domenico Arcuri spiega cosa serve per l’immunità di gregge e parla del vaccino Moderna.

| Scritto da Redazione
Arcuri: ''Serve l’80% di vaccinati''

Il commissario straordinario all’emergenza Covid Domenico Arcuri questa mattina era presente all’Istituto Spallanzani di Roma per assistere, insieme con il ministro della Salute Roberto Speranza, alle prime vaccinazioni in Italia.

Arcuri ha anche risposto ad alcune domande dei giornalisti e prima di tutto ha sottolineato l’importanza di questa giornata, ma ha continuato a invitare alla prudenza:

Oggi è una giornata emozionante, in tutti i Paese Ue parte la campagna vaccinale. La strada è ancora lunga e ci vuole cautela e prudenza. Per l’immunità di gregge serve che l’80% di italiani si vaccinino.

Arcuri ha poi ricordato che il vaccino è gratuito, ma non è obbligatorio, e ha aggiunto:

Penso che i numeri dei vaccinati saranno molto più alti di quello che pensiamo. Gli italiani sono molto migliori di come proviamo a rappresentarli.

Il commissario straordinario all’emergenza ha poi invitato tutti, ancora una volta, a restare “cauti, pazienti e responsabili”:

La battaglia è ancora molto lunga, non dobbiamo illuderci che tutto sia finito, ma c’è finalmente un vaccino. Dobbiamo essere grati alla scienza e chiediamo a tutti i cittadini di essere responsabili. Io mi vaccinerò quando toccherà a me. Penso di non aver diritto ad alcun privilegio.

Arcuri ha poi assicurato che d’ora in poi arriveranno 470mila dosi di vaccino ogni settimana e ha aggiunto che spera che la Befana porti l’ok anche al vaccino Moderna, perché in questo modo le dosi a disposizione aumenteranno notevolmente. Ricordiamo che Moderna ha già avuto l’ok negli Stati Uniti dalla FDA, ma non ancora quello dell’EMA, l’Agenzia europea del farmaco, che per ora ha approvato solo il vaccino Pfizer-BioNTech che è quello che è stato iniettato stamattina nei primi vaccinati italiani ed europei.

 

238 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria