Sabato, 19 settembre 2020 - ore 07.26

BEIRUT: ATTIVATO IL MECCANISMO DI PROTEZIONE CIVILE DELL’UE

| Scritto da Redazione
BEIRUT: ATTIVATO IL MECCANISMO DI PROTEZIONE CIVILE DELL’UE

 Su richiesta delle autorità libanesi è stato attivato il meccanismo di protezione civile dell’Unione europea. Lo ha confermato oggi Janez Lenarcic, Commissario responsabile per la gestione delle crisi, che si è fatto portavoce dei sentimenti di vicinanza degli europei alla popolazione libanese, all’indomani della tremenda esplosione che ha investito Beirut, causando più di 100 vittime e, ad ora, 4000 feriti.

“Condividiamo lo sgomento e la tristezza dei cittadini di Beirut a seguito dell'esplosione mortale che ha causato molte vittime e molti feriti. Esprimiamo le nostre condoglianze a tutti coloro che hanno perso i loro cari. In questo momento difficile, l'Unione europea offre il suo pieno sostegno al popolo libanese”, ha confermato Lenarcic.

“Come prima risposta immediata, - ha aggiunto – su richiesta delle autorità libanesi è stato attivato il meccanismo di protezione civile dell'UE. Il meccanismo sta ora coordinando l’invio urgente di oltre 100 vigili del fuoco altamente qualificati, insieme a veicoli, cani e attrezzature, specializzati nelle operazioni di ricerca e salvataggio in ambiente urbano. Collaboreranno con le autorità libanesi per salvare vite umane in loco”.

“Paesi Bassi, Grecia e Repubblica ceca – ha aggiunto il commissario – hanno già confermato la loro partecipazione a questa operazione critica, mentre Francia, Polonia e Germania hanno offerto assistenza attraverso il meccanismo e altri Stati membri sono in grado di offrire sostegno. L'UE ha inoltre attivato il sistema di mappatura satellitare di Copernicus per aiutare le autorità libanesi a valutare l'entità dei danni”.

“Esprimiamo solidarietà al Libano e al popolo libanese e – ha concluso – siamo pronti a mobilitare ulteriori aiuti”. 

 

FONTE aise) 

255 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria