Sabato, 19 settembre 2020 - ore 07.00

Cazzulani (Strategia XXI): L'Ucraina è il test più difficile per il nuovo Governo conservatore polacco

Da un lato, i conservatori moderati supportano un ruolo attivo della Polonia per promuovere democrazia e libertà in Europa Orientale -la cosiddetta 'dottrina Jagellonica'- mentre, dall'altro, gli elettori politicamente più a destra del PiS vedono gli ucraini come uno dei principali nemici della Polonia

| Scritto da Redazione
Cazzulani (Strategia XXI): L'Ucraina è il test più difficile per il nuovo Governo conservatore polacco

Matteo Cazzulani, Esperto Associato del centro di studi di geopolitica 'Strategia XXI' ed analista italiano residente in Polonia dei rapporti polacco-ucraini, ha dichiarato che il nuovo governo polacco retto dal partito conservatore Diritto e Giustizia -PiS- avrà come priorità in politica estera il rafforzamento della Polonia come Paese leader dell'Europa Centro Orientale, così da rafforzare la posizione della regione dell'Intermarium in seno all'Unione Europea.

Cazzulani, intervistato dalla giornalista Olena Babakova sulla radio nazionale polacca Polskie Radio 24 nella giornata di Domenica, 25 Ottobre, ha evidenziato come, tuttavia, per quanto riguarda l'Ucraina il partito PiS non abbia una posizione chiara e definita. Da un lato, i conservatori moderati supportano un ruolo attivo della Polonia per promuovere democrazia e libertà in Europa Orientale -la cosiddetta 'dottrina Jagellonica'- mentre, dall'altro, gli elettori politicamente più a destra del PiS vedono gli ucraini come uno dei principali nemici della Polonia.

"Senza dubbio, il nuovo Governo conservatore polacco non seguirà la 'dottrina dei Piasti' come invece fatto dalla moderata Piattaforma Civica, finora al potere, per rafforzare i rapporti con la Germania. Tuttavia, la mancanza di una strategia definita sull'Ucraina da parte del PiS rischia di mettere a serio repentaglio la risoluzione della crisi ucraina e, sopratutto, il rafforzamento della collaborazione dell'Ucraina con la Comunità Euroatlantica, che solo un forte impegno della Polonia in sostegno dell'Ucraina può garantire" ha dichiarato Cazzulani. 

993 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria