Lunedì, 15 luglio 2024 - ore 22.10

Cecilia Strada riceve le chiavi della città di Sacile

| Scritto da Redazione
Cecilia Strada riceve le chiavi della città di Sacile

IL MONDO CHE VORREI (Sacile 24 marzo - 6 aprile)
Cecilia Strada consegnate  le “Chiavi della Città” dal sindaco Roberto Ceraolo di Sacile
“Noi vogliamo un mondo in cui chi è malato o ferito abbia il diritto ad essere curato, vogliamo un mondo di pace, un mondo in cui non sia più necessario investire in armi e in guerre”. Con queste parole Cecilia Strada, presidente di Emergency, annuncia la sua partecipazione alla serata aperta al pubblico del 30 marzo che si aprirà alle 21 al teatro Zancanaro. Inserita all’interno de “Il mondo che vorrei”, le due settimane di eventi culturali e di solidarietà sociale organizzate dall’associazione Sacile Live, inaugurate il 24 marzo e previste nella città sul Livenza sino al 6 aprile, quello con Cecilia Strada sarà l’evento clou della kermesse, il cui obiettivo è sostenere Emergency e raccogliere fondi per il mantenimento del Centro Salam di cardiochirurgia di Khartoum in Sudan.

“Sono molto contenta di partecipare a questa iniziativa – annuncia Cecilia Strada -, sarà utile per dare modo ad Emergency di raccontare ‘Il mondo che vorrei’ dal nostro punto di vista. Anche perché c’è bisogno di raccontare queste realtà. Se la Carta dei diritti umani e la stessa Costituzione italiana fossero davvero applicate avremmo un mondo più giusto, più equo e anche più bello per vivere”.

“Avremo modo di raccontare qual è il nostro ideale di mondo e di pace – precisa la presidente Strada, -, in particolare attraverso la pratica quotidiana che vede Emergency impegnata nel mondo ma anche in Italia”, nella penisola con progetti sanitari ma anche rivolti ai migranti. L’incontro sarà moderato dal giornalista Fabio Della Pietra

Quella del 30 marzo sarà una giornata simbolica per Sacile anche per un altro motivo: il sindaco Roberto Ceraolo ha infatti annunciato che “Cecilia Strada riceverà le “Chiavi della Città”. Riteniamo che con questo gesto Sacile si confermi città aperta e capace di farsi compenetrare dai valori della condivisione oltre che da quelli della solidarietà”. “Sono grato all’associazione Sacile Live per aver approcciato una iniziativa non semplice – spiega ancora il primo cittadino – nonché originale rispetto alle manifestazioni che generalmente una associazione di commercianti organizza per rivitalizzare il commercio”. Si tratta di una “sfida impegnativa che esprime il profilo nobile di una città che rimarcherà a sua volta un grande spirito di apertura. Voi lavorate per l’interesse della città – sottolinea Ceraolo rivolgendosi ad Alberto Bechi, presidente di Sacile Live -, ma anche per la solidarietà che Emergency porta ogni giorno nel mondo”.

 

“Il Mondo che Vorrei – Incontriamo Cecilia Strada” è una manifestazione che gode del patrocinio della Città di Sacile e della Provincia di Pordenone, della collaborazione di oltre una ventina di enti tra associazioni del territorio e scuole di ogni ordine e grado, nonché del prezioso sostegno di Graphistudio e Bcc Pordenonese. Obiettivo primario non solo far conoscere Emergency ma anche raccogliere fondi a sostegno del mantenimento del Centro Salam in Sudan. I cui numeri parlano da soli: visite ambulatoriali 36.359, visite cardiologiche specialistiche 28.092, pazienti ricoverati 4.894, pazienti provenienti dal Sudan 4.179 (715 provenienti da Afghanistan, Burkina Faso, Burundi, Ciad, Eritrea, Etiopia, Gibuti, Giordania, Iraq, Italia, Kenya, Nigeria, Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Tanzania, Uganda, Zambia, Zimbabwe), interventi di cardiochirurgia 4.167. Numeri (fonte: Emergency) registrati in quattro anni di attività dal Centro Salam aperto nel 2007 a Khartoum in Sudan, la sola struttura cardiochirurgia di eccellenza completamente gratuita e altamente qualificata in Africa, fulcro del Programma di pediatria e cardiochirurgia che Emergency sta realizzando nel continente attraverso una rete di Centri che - oltre all’attività pediatrica - offrono visite di screening e di follow-up di bambini e adulti cardiopatici da operare a Khartoum. Da gennaio a dicembre 2011 le visite ambulatoriali sono state 8.032, quelle cardiologiche specialistiche 8.393, i pazienti ricoverati 1.207, di cui minori di 14 anni il 33%, minori di 26 anni il 60%.

Nel corso della serata del 30 marzo Cecilia Strada premierà le prime tre frasi ispirate al concorso “Il mondo che vorrei” – valutate da una speciale commissione composta da studenti, insegnanti, genitori, Sacile Live e dalla scrittrice Francesca Raffaella Guerra -, concorso cui hanno partecipato gli studenti dei Licei I.S.I.S G.A. Pujati. Premio sarà una visita guidata nel centro poperativo di Emergency più vicino, il poliambulatorio di Marghera. Saranno premiati anche i migliori disegni a tema realizzati dagli studenti delle scuole medie.

Nei giorni successivi il programma prevede il 31 marzo alle 20 “Asta di beneficenza per Emergency” nella ex Chiesa di San Gregorio, ad essere battute all’asta le opere dei giovani talenti che hanno partecipato alla mostra “Giovani talenti espongono”, ovvero Giovanni Bet, Mara Fabbro, Nicola Formosa, Franco Galanti, Arianna Gasperina, Germana Lorenzo, Raffaella Rosa Lorenzo, Federica Marino e della Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo. Intrattenimento musicale a cura di Sifasol folk.

Il 1° aprile alle 10.30 da piazza del Popolo “Su e so par i pont”, passeggiata di 2,5 Km lungo la Città di Sacile e a seguire “Spaghettata” dalle 12 alle 15 in piazza Manin organizzata dall’associazione Alpini. In contemporanea musica con i Sifasol folk e lotteria di beneficenza a favore di Emergency con il contributo dei commercianti di Sacile.

Sacile Live con questa iniziativa si propone di raccogliere fondi per Emergency utilizzando l’Arte come mezzo di comunicazione e di sostegno. Il sodalizio si pone lo scopo di tutelare e valorizzare gli aspetti artistici, culturali e commerciali attraverso il coinvolgimento delle associazioni, delle amministrazioni locali e dei cittadini. Una azione che tende a sviluppare opportunità di socializzazione, scambio, confronto e di cooperazione tra le varie realtà. Attivando anche collaborazioni con enti pubblici e/o privati, promuovendo e organizzando iniziative, convegni, spettacoli, mostre, fiere enogastronomiche, manifestazioni culturali e sportive, iniziative di solidarietà sociale per favorire al massimo la fruizione e la conoscenza del territorio da parte dei cittadini.

A proposito di collaborazioni, oltre a quelle già citate, è opportuno evidenziare le sinergie con i Commercianti di Sacile, Ascom, Università della Terza età e degli Adulti di Sacile e dell’Alto Livenza, Gruppo Volontari Civici e Rotary Club.

 

 

ORARI MOSTRE

Ex Chiesa San Gregorio: dal lunedì al venerdì 16,00 - 19,00
sabato 15,30 - 19,30
domenica 10,30 - 12,30 / 15,30 - 19,30

Ex Pretura: dal lunedì al giovedì 15,00 - 18,30
Palazzo Ragazzoni Biglia: dal lunedì al sabato 16,00 - 19,30
domenica 10,30 - 12,30 / 15,30 - 19,30

 

L’iscrizione alla manifestazione “Su e so par i pont” (importo € 5 comprensiva di spaghettata) e i biglietti della lotteria (costo € 1) saranno disponibili sino al 31 marzo presso i seguenti punti vendita:

Discorso - via Dante - Sacile
Intimo Michela - via Garibaldi - Sacile
Farmacia Bechi - piazza del Popolo - Sacile
Fioreria Da Guido - viale Lacchin - Sacile
Pizzeria da S’ciaus - San Odorico - Sacile
Ristorante Bar Cavour - via Cavour - Sacile
Sogno d’amore - via Garibaldi - Sacile
Utile e dilettevole - via Garibaldi - Sacile

 

In caso di pioggia la passeggiata sarà annullata e il ricavato della prevendita devoluto ugualmente ad Emergency.

Info e contatti: Sacile Live
-331 9888724, sacile.live@virgilio.it

 

Ufficio Stampa IL MONDO CHE VORREI
Fabio Della Pietra
fabiodellapietra@gmail.com

 

2957 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria