Venerdì, 26 febbraio 2021 - ore 13.45

CODACONS CREMONA: COSTI RECESSO TROPPO ALTI , SANZIONE PER TIM E WIND 3.

IMPORTANTE DECISIONE. VIOLATO DAGLI OPERATORI IL DECRETO BERSANI DEL 1999. ORA VIA AI RIMBORSI!

| Scritto da Redazione
CODACONS CREMONA: COSTI  RECESSO TROPPO ALTI , SANZIONE PER TIM E WIND 3.

CODACONS CREMONA: COSTI  RECESSO TROPPO ALTI E POCO TRASPARENTI, SANZIONE PER TIM E WIND 3.

IMPORTANTE DECISIONE. VIOLATO DAGLI OPERATORI IL DECRETO BERSANI DEL 1999. ORA VIA AI RIMBORSI!

Cremona: I nostri consumatori cremonesi se ne erano accorti da tempo. Ora per fortuna se ne è accorta anche la nostra Autorità Garante per le Comunicazioni. Gli operatori fanno ancora pagare troppo al recesso da un'offerta fissa o mobile, in molti casi. E, più spesso, non permettono all'utente di capire con chiarezza quanto si dovrà pagare. Il problema dei costi di recesso eccessivi e poco trasparenti è alla base di una doppia sanzione comminata da AGCOM a Tim e Wind 3 rispettivamente di 630mila e di 464mila euro. Provvedimento, quest’ultimo che afferma principi innovativi nel modo in cui gli operatori devono trattare i costi di recesso.

Codacons: “Speriamo solo che le Compagnie telefoniche abbiano imparato la lezione anche se ne dubitiamo… Resta comunque un’importante vittoria per i consumatori; AGCOM applica per la prima volta un principio del 2018: l'operatore non può fare pagare alla disdetta costi una tantum che l'utente non avrebbe pagato se fosse rimasto. Ciò avviene riagganciandosi allo storico Decreto Bersani del 1999 che l’Autorità ritiene violato dagli operatori. Sarebbe ora opportuno che le Compagnie telefoniche provvedessero a rimborsare le migliaia di clienti di quanto ingiustamente fatto pagare. Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com  o al recapito 347.9619322”.

Ufficio Stampa: 393/9803854

966 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online