Domenica, 03 marzo 2024 - ore 01.06

Cosa fare a Roma in un weekend: 3 sperienze da veri local

Oltre i luoghi turistici: come vivere un weekend autentico e indimenticabile nelle gemme nascoste della Città Eterna.

| Scritto da Redazione
Cosa fare a Roma in un weekend: 3 sperienze da veri local

Quando si decide di trascorrere un weekend a Roma, non è facile scegliere cosa vedere e dove andare e, a volte, è facile rimanere nel raggio delle solite mete turistiche, perdendo le autentiche esperienze che la Città Eterna ha da offrire. In questo articolo, esploreremo tre aspetti meno conosciuti di Roma, dando suggerimenti su come vivere la città da vero local.

I quartieri tipici e la street art
Roma è conosciuta per la sua ricca storia e i suoi monumenti iconici, ma pochi sanno che la città è anche un vero paradiso per gli amanti della street art. Oltre ai quartieri più famosi come Trastevere e Monti, esistono gemme nascoste come Pigneto e Ostiense. Una passeggiata attraverso il quartiere di Pigneto rivela murales colorati che decorano le facciate degli edifici, trasformando le strade in vere e proprie gallerie d’arte a cielo aperto. Ostiense, invece, è un ex quartiere industriale in rapida trasformazione, dove gli artisti locali si esprimono attraverso opere che mescolano stili e tecniche diverse. Perdersi tra le strade di questi quartieri meno turistici è un modo affascinante per scoprire la vera anima artistica di Roma.

Esperienze culinarie da non perdere
Roma offre una vasta gamma di esperienze culinarie autentiche da non perdere. Nel quartiere Testaccio, ad esempio, si può vivere l’esperienza di un autentico mercato rionale, dove è possibile assaggiare specialità come i carciofi alla giudia o la coda alla vaccinara, piatti tipici della tradizione romana. Un’altra esperienza da non perdere è una visita al quartiere di Garbatella, dove si trovano autentici ristoranti di cucina romana, frequentati principalmente dagli abitanti del posto, dove mangiare piatti tipici come la pasta cacio e pepe e l’abbacchio al forno, fatto a regola d’arte. Inoltre, Roma è anche famosa per il suo delizioso street food. Lungo le strade e nelle piazze della città, è possibile trovare numerosi chioschi e furgoncini che offrono prelibatezze. Tra i migliori piatti di street food a Roma troviamo il supplì, una palla di riso ripiena di mozzarella, che viene fritta fino a diventare croccante fuori e filante al centro. Un altro must assoluto è il panino con porchetta, un panino imbottito con maiale arrosto lentamente condito con erbe aromatiche e spezie.

Mercati caratteristici dove scovare rarità
Per coloro che amano fare shopping nei mercatini e scovare dei tesori nascosti, Roma offre una vasta scelta di mercati caratteristici. Il mercato di Porta Portese, uno dei più grandi d’Europa, è un vero e proprio labirinto di bancarelle che offrono ogni tipo di articolo, dalla moda vintage all’arredamento retrò. La domenica mattina, il mercato diventa un punto di incontro per appassionati di antiquariato e collezionisti, offrendo l’opportunità di scovare autentiche rarità. Un altro mercato da non perdere è quello di Campo de' Fiori, famoso per la sua vivacità e la vasta scelta di prodotti freschi. Qui è possibile acquistare anche prelibatezze locali come formaggi, salumi e dolci tradizionali.


Un weekend a Roma può essere molto più di una semplice visita ai classici luoghi turistici. Esplorare le mete meno turistiche permette di conoscere la vera anima della città. Che tu sia un amante dell’arte, della cucina o dello shopping, Roma offre un’infinità di possibilità per vivere un weekend autentico e indimenticabile.

168 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria