Martedì, 21 maggio 2019 - ore 21.36

Crema Nutrie alla Braguti: ecco una soluzione rapida al problema (La Sinistra)

Per ora, quattro nutrie hanno avuto ragione di due Assessori (Galmozzi e Gramignoli): non certo una cosa esaltante.

| Scritto da Redazione
Crema Nutrie alla Braguti: ecco una soluzione rapida al problema (La Sinistra)

Crema Nutrie alla Braguti: ecco una soluzione rapida al problema (La Sinistra)

Per ora, quattro nutrie hanno avuto ragione di due Assessori (Galmozzi e Gramignoli): non certo una cosa esaltante.

Galmozzi e Gramignoli si decidano a prendere in mano la questione e a risolverla subito Sollecitati da svariati genitori, abbiamo provveduto a protocollare l’allegata interpellanza per quanto riguarda il grave problema delle nutrie all’interno della scuola elementare Braguti.

Tale problema, che è innanzitutto di sicurezza igienico - sanitaria, è stato ripetutamente segnalato dal Dirigente della scuola già a partire da gennaio, ricevendo per lo più risposte evasive se non maleducate e sintomo di disinteresse verso la delicata questione.

Abbiamo provveduto ad una sorta di piccolo sopralluogo (dall’esterno) della recinzione della scuola in questione, impiegando dieci minuti a constatare la presenza di svariati buchi nella recinzione (oltre a cancelli sollevati per almeno una decina di centimetri da terra) che permettono ai roditori di entrare comodamente all’interno e defecare nel giardino dove i bambini dovrebbero poter giocare.

L’iniziativa dell’Ass. Gramignoli di far sparare alle nutrie appena al di là della gronda (vicina alla scuola) che, come avevamo già segnalato, potrebbe aver aggravato la situazione (gli animali in questione cercano ovviamente di sopravvivere rifugiandosi nei luoghi dove non si spara: appunto i giardini delle scuole Braguti).

Ribadiamo che, prima di avviare la caccia aperta (dimostratasi spesso inefficace), sono da valutare le soluzioni che risolvano realmente il problema. E, in questo specifico caso, la soluzione certa è la rapida messa in sicurezza della recinzione della scuola.

Sistemando infatti il perimetro del giardino della scuola e provvedendo ad una pulizia del giardino, i bambini potrebbero tornare ad usufruire degli spazi esterni senza problemi.

Ci avranno pensato, gli assessori coinvolti, prima di mettere le doppiette in mano ai cacciatori?

Alcuni anni or sono un problema analogo si era presentato presso l’Istituto Sraffa e la soluzione era stata molto semplice (e rapida): intervenire sulla recinzione dotandola di un muretto nella parte inferiore: sarebbe così difficile farlo anche alle Braguti? Perché non si è ancora risolto il problema?

Per ora, quattro nutrie hanno avuto ragione di due Assessori (Galmozzi e Gramignoli): non certo una cosa esaltante.

dott. Emanuele Coti Zelati Capogruppo de La Sinistra

Paolo Losco Coordinatore del La Sinistra

171 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online