Mercoledì, 19 settembre 2018 - ore 20.28

Cremona: dismissione ex raffineria Tamoil, avviata l’attività di informazione

I lavori avranno inizio il 18 settembre.

| Scritto da Redazione
Cremona: dismissione ex raffineria Tamoil, avviata l’attività di informazione

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Cremona ha provveduto ad informare gli enti coinvolti (Provincia, ARPA – Dipartimento di Cremona e Bergamo, ATS Val Padana e Comando dei Vigili del Fuoco), l’Associazione delle Società Canottieri e il Comitato di Quartiere 10 (Po – Parco – Canottieri – Trebbia) che martedì 18 settembre inizieranno i lavori di dismissione dell’ex raffineria Tamoil.

L’intervento, che sarà eseguito dalla ditta Armofer incaricata da Tamoil, come precisa nell’informativa l’Assessore Alessia Manfredini, riguarda unicamente la demolizione degli impianti e di piccoli fabbricati presenti sopra il piano campagna ormai dimessi e bonificati dai residui di processo, senza nessuna interferenza con il suolo. La zona è stata suddivisa in aree e si comincerà dalla 5 (si veda foto allegata), a seguire tutte le altre evidenziate in colore giallo (come da planimetria allegata). E’ previsto che tali attività si concludano entro il dicembre del 2019.

Dopo il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 2014 che autorizzava l'attività di dismissione dell'ex raffineria Tamoil, concedendo successivamente l’ultimazione dei lavori entro dicembre 2019, il Comune ha istituito una cabina di regia interna finalizzata all'accompagnamento delle attività di dismissione dello stabilimento.

Costituita dai dirigenti comunali competenti per le attività in questione e dal Segretario Generale, la cabina di regia si è posta subito l'obiettivo di condividere i procedimenti amministrativi di competenza dell'Ente garantendone il coordinamento generale, in modo da seguire e monitorare e comunicare le attività in programma a tutela della pubblica incolumità e dell'ambiente.

Particolare attenzione sarà dedicata all'attività di comunicazione ai cittadini ed ai fruitori delle aree limitrofe che saranno costantemente informati in merito all'andamento delle attività. Proprio in preparazione dell'avvio della dismissione, il 5 luglio scorso scorso si è tenuto l'Osservatorio Tamoil per informare i cittadini e gli Enti.

La cabina di regia verrà convocata in modo costante e si confronterà con la ditta e provvederà a comunicare l’andamento delle varie fasi della dismissione. Ad oggi si sono svolte tre riunioni tecniche, il 14 e il 27 giugno scorsi, alla presenza sempre di rappresentanti della Tamoil e della ditta Armofer, per definire le prime attività di recinzione e delimitazione delle aree non operative della ex raffineria interessate dallo smantellamento degli impianti esistenti e dismessi. Il 7 settembre si è svolto l'ultimo incontro tecnico della cabina di regia nella quale è stata acquisita la documentazione progettuale dei primi interventi di demolizione del primo lotto non interessato dal vincolo paesaggistico.

Considerata la rilevanza dell’intervento e la necessità di condividere e monitorare tutte le fasi della dismissione, il Comando della Polizia Locale e il Settore Ambiente del Comune sono a disposizione per fornire informazioni a tutti i soggetti interessati. 

 

60 visite

Articoli correlati