Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 18.09

Cremona Progetto WHP Ciclo di incontri sulla prevenzione oncologica

Nell'ambito del progetto WHP (Workplace Health Promotion), in collaborazione con la Fondazione ANT Onlus, la Provincia di Cremona ha organizzato un ciclo di incontri informativi riguardanti i temi della prevenzione oncologica.

| Scritto da Redazione
Cremona Progetto WHP Ciclo di incontri sulla prevenzione oncologica

Cremona Progetto WHP Ciclo di incontri sulla prevenzione oncologica

Nell'ambito del progetto WHP (Workplace Health Promotion), in collaborazione con la Fondazione ANT Onlus, la Provincia di Cremona ha organizzato un ciclo di incontri informativi riguardanti i temi della prevenzione oncologica.

La partecipazione, aperta a tutti i dipendenti provinciali ed estesa ai loro familiari, ha registrato una buona partecipazione al primo incontro, che ha trattato il complesso tema della "Prevenzione e epidemiologia delle neoplasie" con la partecipazione del dott.Fabrizio Speziani, direttore sanitario fino al 2018 dell'Agenzia tutela della salute e del Dipartimento di Igiene e Prevenzione dell'ATS di Brescia.

Dopo i saluti introduttivi del Dirigente delle Risorse Umane della Provincia di Cremona, Rinalda Bellotti, che ha illustrato le linee guida ed indirizzi che sottostanno al progetto WHP, in cui la mission è promuovere la salute nei luoghi di lavoro (Workplace Health Promotion), come da normativa di riferimento, in grado di offrire ai propri dipendenti una serie di opportunità per migliorare la propria salute, il dott. Speziani ha illustrato le attività di ANT onlus ed affrontato le tematiche connesse all’epidemiologia generale delle neoplasie, alla prevenzione in campo oncologico, oltre ai principi di prevenzione primaria e secondaria, agli screening organizzati dal SSN, con riferimento alla Cervice, Colon-Retto e Mammella ed a quelli organizzati da ANT.

Nata nel 1978 per opera dell’oncologo Franco Pannutti, dal 1985 a oggi Fondazione ANT Italia Onlus ha curato 125.860 persone in 11 regione italiane. Ogni anno 9.000 persone vengono assistite nello loro case da 20 èquipe multi-disciplinari ANT, che assicurano cure specialistiche di tipo ospedaliero e socio-assistenziale, con una presa in carico globale del malato oncologico e della sua famiglia.

Nello specifico ANT è presente anche a Brescia: dal 1998 e dal 2001 ha avviato il servizio di assistenza che ad oggi è garantita da uno staff sanitario multidisciplinare – composto da 6 medici, 5 infermieri e una psicologa. Dal 2001 sono state date cure a 5.500 pazienti residenti in città e provincia. Solo nel 2018 i malati assistiti sono stati 346.

Il prossimo appuntamento martedì 05/11/2019 alle ore 11.00, nel quale verrà affrontato il tema “I problemi posturali più diffusi e la loro cura” con la Dott.ssa Lara Ghisoni – Osteopata; nella stessa giornata dalle ore 12 un altro interessante argomento “La prevenzione del tumore, focus su tiroide e melanoma”, relazionato dal dott. Fabrizio Speziani della Fondazione ANT.

 

 

177 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online