Domenica, 29 marzo 2020 - ore 21.05

Degli Angeli (m5s Lombardia) IN LOMBARDIA LA LEGA ED IL CENTRO DESTRA NON SONO NEMMENO IN GRADO DI SMISTARE LE MASCHERINE!

L'immagine di Gallera con la mascherina ha fatto il giro del mondo e ha messo per l'ennesima volta in cattiva luce senza motivo la Protezione Civile. Obiettivo dei signori che hanno inscenato un vergognoso cabaret è screditare, attaccare e infangare la Protezione Civile e il Governo esclusivamente a fini elettorali e propagandistici.

| Scritto da Redazione
Degli Angeli (m5s Lombardia) IN LOMBARDIA LA LEGA ED IL CENTRO DESTRA NON SONO  NEMMENO IN GRADO DI SMISTARE LE MASCHERINE!

Degli Angeli (m5s Lombardia) IN LOMBARDIA LA LEGA ED IL CENTRO DESTRA NON SONO  NEMMENO IN GRADO DI SMISTARE LE MASCHERINE!

L'immagine di Gallera con la mascherina  ha fatto il giro del mondo e ha messo per l'ennesima volta in cattiva luce senza motivo la Protezione Civile. Obiettivo dei signori che hanno inscenato un vergognoso cabaret è screditare, attaccare e infangare la Protezione Civile e il Governo esclusivamente a fini elettorali e propagandistici.

L'assessore alla sanità Gallera mostra divertito le mascherine di prima fascia che a suo dire non sarebbero adatte al personale sanitario.

Dice di non voler fare polemica ma le definisce: "carta igienica", "scottex", "peggio della carta igienica" e via dicendo, ma quale è la verità?

La verità è che la Protezione Civile ha consegnato alla sola Regione Lombardia in pochissimo tempo oltre mezzo milione di mascherine di diversa titpologia: ffp2, chirurgiche e simil-chirurgiche‼ï¸Â

Le ffp2 proteggono dal virus mentre le chirurgiche e similari non proteggono dai virus perché sono mascherine progettate per trattenere sudore, saliva, muco e ogni altro elemento che può contagiare chi ti sta di fronte, ad esempio il chirurgo che opera e non deve contaminare il paziente e l'area in cui opera.

Gli operatori a contatto diretto con i malati devono usare le ffp2/ffp3 (quelle col filtrino davanti azzurro o rosso) e indossare altre protezioni come tute e occhiali.

Per tutto il resto del personale, si usano quelle tipo chirurgico o similare. Gallera tutto questo lo deve sapere!

Le mascherine contestate dagli assessori regionali lombardi sono solo una parte della fornitura e sono state acquistate con la garanzia che siano idonee all'uso per le quali sono state progettate‼ï¸Â Gli assessori lombardi non sono nemmeno in grado di smistare per utilizzo le mascherine. È incredibile.

Quindi la sceneggiata di Gallera andrebbe rispediata al mittente e lo invito a ricordarsi che ha un ruolo istituzionale e in un momento di crisi mai visto prima impone l'utilizzo di toni moderati e collaborativi.

Ricordiamo inoltre allo smemorato assessore che sono state acquistate in tempi super celeri perché chi era stato incaricato all'approvvigionamento di questi dispositivi, ovvero la Regione, HA SBAGLIATO L'ORDINE‼ï¸Â

Questo i signori della Lega e simil-surrogati non verranno mai a dirvelo che era loro compito procedere all'acquisto di mascherine e che si sono affidati ad una ditta estera la quale ha tirato il bidone lasciandoli e lasciandoci sprovvisti. È quindi intervenuta la Protezione Civile per coprire la falla aperta da quelli "capaci" di Regione Lombardia con ordinativi urgenti e rapidi.

Ancora una volta siamo costretti ad entrare nella polemica aperta da questi sciacalli anche se non lo vorremmo fare, ma ripristinare la verità è il nostro dovere.

Se Gallera o chi per lui intende far indossare le mascherine chirurgiche ad operatori sanitari che entrano in contatto con pazienti infetti, allora lo invitiamo cortesemente a farsi da parte perché significa che non conosce l'abc del settore che dovrebbe amministrare e spero che non sia così perché abbiamo bisogno di assessori sul pezzo e capaci.

Quindi lo invitiamo ad utilizzare quelle mascherine in quanto pagate con denaro pubblico e a smettere ogni polemica nei confronti di chi oggi sta risolvendo le mancanze della sua amministrazione.

BASTA FANGO, BASTA POLEMICHE

 

423 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online