Martedì, 23 luglio 2024 - ore 06.59

Europa. La flessibilita' c'e'? Si'!

Le belle parole, i discorsi appassionati hanno bisogno di atti concreti, del fare piu' che del dire

| Scritto da Redazione
Europa. La flessibilita' c'e'? Si'!

Roma, La benedetta flessibilita', di cui tanto si parla c'e'.  Vediamo di capire. Sforare il deficit fissato al 3% significa consentire al nostro Paese la possibilita' di investire, creare occupazione, aumentare la disponibilita' finanziaria delle famiglie, incrementare i consumi e rilanciare l'economia. Ovvio, che l'ulteriore spesa non deve essere indirizzata su quella corrente ma sugli investimenti. Il vincolo del 3%, secondo i Trattati si puo' superare in particolari condizioni economiche negative e temporaneamente, ed e' questo il caso dell'Italia. Se non si vuole sforare il 3% di debito si possono considerare gli investimenti non inclusi nel tetto del 3%. Si tratta di accordarsi con l'impegno di varare le riforme, che non e' quella del Senato, ma quelle che consentono di liberare l'Italia dai mille lacci e lacciuoli: fisco, giustizia, burocrazia. E' questa la musica che vogliono sentire in Europa. Le belle parole, i discorsi appassionati hanno bisogno di a  tti concreti, del fare piu' che del dire.  Riuscira' questo Governo? I prossimi sei mesi saranno decisivi per valutare "il fare".

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

1059 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria