Venerdì, 24 maggio 2019 - ore 23.36

Il decreto Salvini sulla sicurezza comincia a fare i suoi pesanti danni di Matteo Piloni (Pd)

Egr. Direttore,ho già avuto modo di commentare il Decreto Sicurezza (o immigrazione) voluto dal segretario della Lega e Ministro agli Interni Salvini.

| Scritto da Redazione
Il decreto Salvini sulla sicurezza comincia a fare i suoi pesanti danni di Matteo Piloni (Pd)

Il decreto Salvini sulla sicurezza comincia a fare i suoi pesanti danni di Matteo Piloni (Pd)

Egr. Direttore,    ho già avuto modo di commentare il Decreto Sicurezza (o immigrazione) voluto dal segretario della Lega e Ministro agli Interni Salvini.

Oltre al giudizio politico, a poche settimane dalla sua entrata in vigore, cominciano ad emergere anche forti criticità sia dal punto di vista giuridico che Costituzionale, soprattutto in merito alle modifiche che riguardano il permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Facciamo un esempio concreto. Dato che siamo a fine anno, mi chiedo cosa accadrà a quelle persone che, con un permesso di soggiorno rilasciato negli anni scorsi per motivi umanitari, hanno un contratto di lavoro in scadenza che viene rinnovato di anno in anno. Gli verrà rinnovato? Oppure, avendo rivisto le disposizioni in materia, non sarà più possibile, facendo quindi perdere a queste persone un lavoro?

Non è una domanda che mi pongo solo io, ma che si stanno facendo anche molte realtà produttive del nostro territorio, agricole e industriali, che rischiano di non poter confermare il rapporto di lavoro con quelle persone munite di permesso di soggiorno per motivi umanitari a causa del Decreto Salvini e della confusione giuridica che porta con sè.

Purtroppo non ho risposte chiare da dare a chi mi sta e si sta ponendo il quesito. Spero possano dare qualche risposta quei parlamentari cremonesi che hanno sostenuto questo Decreto. Non tanto a me, ma alle persone coinvolte e alle realtà per le quali lavorano.

Matteo Piloni, Consigliere Regionale Pd Cremona

662 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online