Domenica, 05 febbraio 2023 - ore 22.05

Il Napoli ha vinto a Cremona 4-1 Il risultato non deve ingannare | Giorgio Barbieri

Sempre di sconfitta si tratta, ma chi scrive 'Il Napoli non si ferma più, altra goleada a Cremona' evidentemente non era allo stadio Zini

| Scritto da Redazione
 Il Napoli ha vinto a Cremona 4-1 Il risultato non deve ingannare | Giorgio Barbieri

 Il Napoli ha vinto a Cremona 4-1 Il risultato non deve ingannare | Giorgio Barbieri

 Stavolta il risultato non deve ingannare. Il Napoli ha vinto a Cremona 4-1, ma gli ultimi due gol li ha segnati al 48' e al 50' del secondo tempo, nei minuti di recupero.

Sempre di sconfitta si tratta, ma chi scrive 'Il Napoli non si ferma più, altra goleada a Cremona' evidentemente non era allo stadio Zini o non ha visto la partita in tivù.

Al 31'della ripresa le due squadre erano ferme sul risultato di 1-1 con la squadra di Spalletti in evidente affanno dopo essere stata raggiunta al 3' dal primo gol di Dessers. Napoli che era andato in vantaggio al 27' del primo tempo grazie ad un rigore più che discutibile assegnato dal solito arbitro Abisso (uno dei peggiori fischietti della serie A, non solo in campo ma anche al Var) per un intervento di Bianchetti in anticipo su Kvaratskhelia. Ho visto e rivisto il contatto fra i due in tivù al rallenty e devo dire che l'attaccante georgiano forse viene sfiorato dopo che Bianchetti lo anticipa. Tanto è vero che non si lamenta.

Abisso resta in contatto con il Var e probabilmente riceve la risposta che la decisione tocca a lui. A quel punto conferma il calcio di rigore, pur sapendo che il designatore arbitrale ad inizio campionato aveva invitato a non fischiare questi mezzi falli. Politano spiazza Radu e il Napoli va in vantaggio.

 La Cremonese, schierata con un 4-2-3-1 prudente (Alvini ha fatto scelte giuste), crea qualche occasione e rischia il raddoppio. Ad inizio ripresa Dessers, che sino a quel momento aveva dormito o fatto sempre la scelta sbagliata, azzanna un pallone calciato da Ascacibar e deviato da Rrhamani per depositarlo in rete con un anticipo sul portiere. Sulla spinta del gol i grigiorossi sfruttano il buon momento ma non riescono ad essere precisi al tiro. Il popolo grigiorosso si entusiasma, spinge la squadra, alza la voce sui tanti napoletani allo stadio.

Al 31' Mario Rui dalla sinistra mette palla verso la porta. Radu non esce, Bianchetti non salta. Simeone ringrazia e infila di testa il gol del 2-1. I due gol a tempo scaduto di Lozano e Olivera fanno solo numero, ma non cancellano una buona prova della squadra di Alvini, che arriva in sala stampa con lo sguardo di un cane bastonato senza avere colpe. La squadra nel complesso ha risposto bene ad un Napoli che sprizza qualità da tutti i pori. Certo, ci sono problemi evidenti. La difesa va sempre in affanno sui tagli centrali degli avversari, l'attacco è evanescente. Ma è viva, da domenica a Spezia forse inizia il vero campionato grigiorosso.

 Una nota finale. Non si possono vedere nel settore dei Distinti i tifosi avversari in mezzo ai padroni di casa con tanto di striscioni e bandiere saltare al grido di 'chi non salta è un cremonese'. Se non è successo nulla lo si deve ai nervi saldi della tifoseria di casa, che non ha reagito. Sarebbe però bastata una scintilla per scatenare il finimondo. So che non è colpa della Cremonese (anche se forse con un prezzo d'abbonamento più accessibile nei Distinti i cremonesi avrebbero bruciato tutti i posti) ma non è possibile che i tifosi avversari possano acquistare biglietti fianco a fianco di quelli grigiorossi. La curva Nord contiene 2500 posti (una delle più capienti in serie A), una volta riempita si possono assegnare agli ospiti l'angolo dei Distinti adiacente alla curva. Provate a leggere quanti biglietti vengono assegnati ai tifosi del Napoli per la gara in casa dell'Inter il 4 gennaio prossimo. Spazio in curva ma biglietti vietati a residenti in Campania.

Capisco che questa possa essere vista come una sorta di discriminazione, ma per evitare tragedie è giusto così.

Giorgio Barbieri (Cremona)

9 ottobre 2022

371 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online