Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 11.49

Il nuovo Hosp di Cremona : salire sul carro è troppo facile | Antonio Sivalli

Eppure il centrosinistra locale ha sempre parlato di presidi territoriali di assistenza (PTA)

| Scritto da Redazione
Il nuovo Hosp di Cremona : salire sul carro è troppo facile | Antonio Sivalli

Il nuovo Hosp di Cremona : salire sul carro ora è troppo facile | Antonio Sivalli

L’annuncio da parte della Regione Lombardia della possibile costruzione del nuovo ospedale rilancia il tema delle priorità per questa città anche alla luce di cosa è successo negli ultimi dodici mesi e il Sindaco dichiara che è un’oc - casione per il rilancio della sanità e della salute a favore dei cittadini cremonesi.

Eppure il centrosinistra locale ha sempre parlato di presidi territoriali di assistenza (PTA)e nelle due ultime campagne elettorali il Sindaco Gianluca Galimberti tra le piste ciclabili, il polo tecnologico, l’ex Tognazzi, l’ex ospedale, Cremona Smart City e per ultimo il Paladog non ha mai nominato un possibile presidio ospedaliero a Cremona.

Si è parlato e si è fatto altro. Certo nessuno poteva prevedere la pandemia (ma il compito della politica è vedere oltre il proprio naso).

Gli spazi per costruire ospedali c’erano dieci anni fa come oggi; mancava la volontà politica. Come si sono trovati finanziamenti privati per il nuovo campus universitario a maggior ragione si potevano trovare per un nuovo ospedale in una zona diversa della città, magari con un pronto soccorso nuovo e valido per non gravare sulle «spalle» di un ospedale vecchio di 50 anni! Salire sul carro ora è troppo facile e... mi si passi anche inopportuno.

Antonio Sivalli

 

305 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online