Venerdì, 25 settembre 2020 - ore 09.43

IL TEMA DEGLI APPALTI | Marco Pedretti (Cgil Cremona)

Nel dicembre scorso abbiamo siglato un importante accordo con il Comune di Cremona sugli appalti pubblici e avviato un tavolo in Prefettura sugli appalti privati.

| Scritto da Redazione
IL TEMA DEGLI APPALTI | Marco Pedretti (Cgil Cremona)

IL TEMA DEGLI APPALTI | Marco Pedretti (Cgil Cremona)

Nel dicembre scorso abbiamo siglato un importante accordo con il Comune di Cremona sugli appalti pubblici e avviato un tavolo in Prefettura sugli appalti privati.

Per la Cgil di Cremona lo sviluppo e la crescita economica devono essere correlate alla qualità del lavoro ed al rispetto delle norme contrattuali per determinare un innalzamento delle condizioni economiche e sociali delle persone che lavorano e vivono in un territorio.

Anche nella nostra provincia sono presenti situazioni di lavoro povero, di diritti e di salario, in particolare quelle collegate a fenomeni di esternalizzazioni di attività.

Per questo motivo siamo stati promotori di confronti con gli enti locali e con tutte le associazioni datoriali sul tema degli appalti, attività in cui si registrano frequentemente problemi di legalità, di sicurezza e di sfruttamento.

Nel dicembre scorso abbiamo siglato un importante accordo con il Comune di Cremona sugli appalti pubblici e avviato un tavolo in Prefettura sugli appalti privati.

Ad oggi, rileviamo purtroppo tentennamenti da parte delle categorie imprenditoriali nell'affrontare questi temi e il tentativo di scaricare unicamente le responsabilità sulle imprese appaltatrici.

In realtà molto si potrebbe fare attraverso una maggiore attenzione e controllo da parte dei committenti nell'affidamento delle opere e dei servizi. Credo che il ruolo delle parti sociali sia anche quello di individuare linee guida che porterebbero benefici all'intero territorio in termini di qualità del lavoro e di regolazione della concorrenza fra imprese.

Speriamo che si possa recuperare un'atteggiamento positivo e costruttivo da parte di tutti gli attori coinvolti, perchè le richieste di fare alleanze e di fare sistema per lo sviluppo di un territorio diventano possibili ed efficaci solo quando determinano una crescita collettiva.

 

494 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online