Domenica, 05 luglio 2020 - ore 18.01

Interviste welfare Maura Ruggeri , Vice Sindaco di Cremona, risponde ad alcune nostre domande

Abbiamo rivolto a Maura Ruggeri , Vice Sindaco di Cremona ,alcune domande rispetto alla gestione del suo assessorato. In particolare abbiamo chiesto quali sono state le principali attività svolte nello scorso anno, gli obiettivi del 2018 e come giudica i rapporti con l’opposizione.

| Scritto da Redazione
Interviste welfare  Maura Ruggeri , Vice Sindaco di Cremona,  risponde ad alcune nostre domande

Interviste welfare  Maura Ruggeri , Vice Sindaco di Cremona,  risponde ad alcune nostre domande

Abbiamo rivolto a Maura Ruggeri , Vice Sindaco di Cremona ,alcune domande rispetto alla gestione del suo assessorato. In particolare abbiamo chiesto quali sono state le principali attività svolte nello scorso anno, gli obiettivi del 2018 e come giudica i rapporti con l’opposizione.

------------------

Ecco il testo dell’intervista

D.)Nel 2017  quali sono state le realizzazioni del tuo assessorato che ritieni più significative?

R.)  In primo piano  è stato il rapporto scuola mondo del lavoro,  due mondi troppo a lungo tenuti distanti e la cui separazione è tra le cause,  anche se non l'unica certamente , della criticità che registriamo sul tema   dell'occupazione giovanile che vede l'Italia maglia nera in Europa.

 Fondamentale  è il lavoro  che stiamo portando avanti  sull'orientamento scolastico e lavorativo con  l'obiettivo di promuovere una cultura dell'orientamento non finalizzata esclusivamente ai momenti  cruciali dei passaggi scolastici e lavorativi , ma come accompagnamento alle traiettorie di vita  personali  dei ragazzi, per far crescere nei giovani  l'acquisizione di  capacità , atteggiamenti e competenze  trasversali utili a favorire la progettazione personale e professionale futura , processi che richiedono un percorso precoce a partire dai primi livelli di scuola .Sulla base di questi indirizzi , nel 2017 abbiamo lavorato su due progetti sperimentali : uno riguardante l'orientamento alle competenze trasversali  a partire dalla  scuola dell'infanzia : un progetto  che nasce da una collaborazione tra il settore politiche educative  del Comune di Cremona, una scuola  dell' infanzia comunale e  l' Università cattolica di Brescia , di durata biennale, che  si concluderà  entro l'anno 2018.

 Il secondo progetto sperimentale  riguarda l'alternanza scuola lavoro

Nasce da una collaborazione tra l'informagiovani, il settore lavoro e sviluppo del comune di Cremona l' UST, la Camera di Commercio, I.I,S Torriani,  due aziende del territorio : Green Oleo SRL  e Wonder SPA . Anche questo progetto ha  durata biennale e si concluderà entro il  2018.

Lo scopo della sperimentazione è quello di offrire alle scuole ed alle imprese un  modello di riferimento che  garantisca la qualità formativa dell'alternanza , rendendo il ragazzo il più possibile protagonista del suo percorso e con lo stretto coinvolgimento  di alcune figure: tutor aziendale,  tutor scolastico,  tutor di orientamento e della famiglia.

 Per quanto riguarda invece  il tema dello sviluppo collegato al lavoro, ci siamo impegnati   per svolgere  un ruolo di facilitazione di processi che valorizzino l'offerta territoriale e la sua attrattività.  Stiamo lavorando da tempo a questa prospettiva, anche sottotraccia, attraverso progetti trasversali , perché la costruzione della rete locale comporta un artigianale lavoro di paziente assemblaggio. Siamo stati  attenti e reattivi a tutte le proposte ed opportunità che si sono presentate, tra queste, nel corso del 2017, il Bando Attract di Regione Lombardia in collaborazione con Unioncamere.

 Abbiamo partecipato a tale bando che metteva  in competizione i comuni singoli in una sorta  gara, collocandoci primi in Lombardia,  con la presentazione di10 aree ed immobili pubblici e privati da  inserire  in circuiti nazionali ed internazionali per attirare attività produttive compatibili con le vocazioni territoriali .

 Nel corso del 2017 ,a  seguito di vari approfondimenti tenuti negli  incontri  che abbiamo promosso con i Comuni di Casalmaggiore e Crema, la locale CCIAA e con il coinvolgimento della Provincia di Cremona, abbiamo condiviso la necessità della definizione  di un  piano strategico  costruito con criteri innovativi ed  orientato a promuovere l'attrattività  del territorio.  La prima fase di analisi della situazione territoriale per la definizione del piano strategico si è conclusa nel 2017

 Nel corso dell'anno che si è appena concluso,  ha iniziato le proprie attività anche Il progetto FOOD Lab di cui l'Università cattolica è capofila e di cui il Comune di Cremona è partner con altri soggetti pubblici e privati, Il progetto , che ha avuto il fondamentale supporto della Fondazione Cariplo con il bando degli emblematici maggiori,  si propone  di supportare le realtà produttive della filiera dell'agroalimentare ed in particolare del dolce, nei processi innovativi che possono portale ad una maggiore specializzazione della produzione e quindi, in prospettiva,  offrire nuovi posti di lavoro .

D.) Su quali programmi concreti sta lavorando il tuo assessorato per il 2018?

R.) Per quanto riguarda le politiche educative, garantiremo il servizio di asilo nido  a rette invariate anche per le fasce ISEE superiori a quelle previste dal tetto ISEE coperto dalla misura regionale nidi gratis.

Si darà  continuità alla gestione diretta delle 9 scuole infanzia comunali con  rispetto degli standard di personale e di quanto previsto dal regolamento dei servizi per l’infanzia del Comune di Cremona. Sarà rinnovata la  convenzione con le scuole paritarie a gestione privata  convenzionate con il Comune di Cremona e saranno confermati i finanziamenti previsti dal piano per il Diritto allo studio per le scuole infanzia statali

Nel 2017 abbiamo registrato un incremento  della popolazione coinvolta nelle diverse iniziative di propedeutica musicale e di educazione musicale promosse dal Comune in collaborazione con le scuole e le istituzioni musicali e culturali della città.Nel 2018 proseguiranno le iniziative in collaborazione con l'Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi destinate ai ragazzi  delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città e quelle di formazione rivolte ai docenti. Si proseguirà con il supporto ai progetti musicali Musikè e Musicambo e sarà implementato il progetto “Il violino va a scuola”. Il Servizio Informagiovani, nel corso del 2018 darà il via ad  un’azione progettuale denominata “Turismo scolastico musicale” che si inserisce nell’ambito della promozione turistica rivolta nello specifico al target del turismo scolastico con la costruzione di una proposta turistico culturale dalle forme innovative con una particolare attenzione al filone musicale.

 Proseguirà  il lavoro trasversale tra settori delle politiche educative e lavoro e sviluppo che vede l'orientamento scolastico e lavorativo come cerniera. Si  porteranno a compimento i progetti sperimentali che riguardano l'orientamento alle competenze trasversali e l'alternanza scuola lavoro .

Sarà  Intensificata  la relazione fra l'università presenti a Cremona e la città.   In particolare il 2018 con le prospettive aperte dal progetto del campus di Santa Monica vedrà la  valorizzazione di Cremona come città  capace di connettere la formazione  universitaria e la ricerca  alle linee di sviluppo del territorio .  Saranno  rinnovate tutte le convenzioni con le Università locali e sara' rilanciata ACSU  (Associazione cremonese studi universitari) al fine di rafforzare  la presenza ed il ruolo del Politecnico  a Cremona

Con il 2018 continueremo nella collaborazione con l'Università cattolica sul  progetto Food Lab di cui  il Comune  è  partner con altri soggetti pubblici e privati 

Sarà completata e sarà consegnata a tutti gli attori territoriali interessati la prima stesura del piano strategico territoriale e il settore lavoro e  sviluppo coordinerà le  iniziative  di competenza comunale   collegate all'attuazione delle indicazioni del piano

 il progetto Attract entrerà nella sua piena operativita' . Le azioni di supporto allo sviluppo per promuovere l'insediamento di  nuove attività  e creare opportunità di lavoro  saranno accompagnate da  agevolazioni fiscali IMU e Tari  e da incentivi  di diversa natura  che si configurano come azioni di sistema coordinate dal settore lavoro e sviluppo e  che troveranno attuazione nei provvedimenti di competenza  di diversi settori  del Comune

 

3.)Come valuti i rapporti con l'opposizione in Consiglio comunale?

R.)In termini generali direi che abbiamo un'opposizione con lo sguardo perlopiù rivolto al passato , a ricordare con nostalgia  i 5 anni di Amministrazione Perri ed a difendere le scelte fatte  più che a  cercare di guardare  avanti

In sintesi  concordo con il giudizio già  espresso da Andrea Virgilio : un'opposizione che interviene attraverso singole figure spesso  con  logiche di propaganda ma  che manca  di un progetto complessivo che guardi al futuro  della città e del territorio

 

1342 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online