Lunedì, 06 dicembre 2021 - ore 15.35

L' Alessandria meriterebbe di restare in Lega Pro a vita | Giorgio Barbieri

L'intervento a gamba tesa del presidente dell'Alessandria Di Masi meriterebbe il cartellino rosso.

| Scritto da Redazione
L' Alessandria meriterebbe di restare in Lega Pro a vita | Giorgio Barbieri

L'Alessandria meriterebbe di restare in Lega Pro a vita | Giorgio Barbieri

L'intervento a gamba tesa del presidente dell'Alessandria Di Masi meriterebbe il cartellino rosso.

Anzi, l'Alessandria meriterebbe di restare in Lega Pro a vita. Il presidente dei grigiebasta si presenta in conferenza stampa a fine partita con un documento scritto davanti (quindi studiato in precedenza, non spontaneo) e fa appello ai giocatori del Livorno di scendere in campo con il massimo impegno contro la Cremonese.

Prima li lecca, dicendo che senza gli infortuni il Livorno sarebbe stato in lotta per il primo posto con Alessandria e Cremonese. Poi li offende parlando di calcio scommesse, di partite vere e di partite falsate. Infine li invita a stare attenti perchè la partita verrà trasmessa in diretta tv sulla Rai. L'imprenditore torinese, proprietario di alcuni negozi con il marchio Olympic, insomma manda un messaggio a metà fra la minaccia e l'accusa di brogli (o imbrogli).

Non è accettabile, dovrebbe essere deferito. E mi dispiace che alla fine del suo intervento in sala stampa si siano sentiti degli applausi. Spero che i miei colleghi piemontesi non fossero fra quelli che hanno battuto una mano contro l'altra alle assurde parole del presidente Di Masi. Sarebbe grave e scorretto. Io avrei chiesto al presidente come ha fatto la sua squadra a perdere dieci e passa punti in due mesi e, soprattutto, come mai fosse tanto sicuro invece del successo dei suoi in casa della Lupa Roma. Parlare degli altri è sempre sbagliato, in questi termini è anche scorretto.

La Cremonese ha scelto la linea soft, quella del silenzio stampa. Linea che personalmente non condividido del tutto ma che ci può anche stare. La polemica probabilmente farebbe più male che bene e forse scendere allo stesso livello (sottoterra) del presidente dei grigiebasta non sarebbe giusto. E allora dobbiamo affidarci al campo per dare le risposte giuste. Noi non dobbiamo chiedere al Livorno di perdere per forza, dobbiamo batterlo perchè siamo più forti. E così chiudiamo la bocca a quel personaggio che non merita alcun rispetto.

4213 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online