Mercoledì, 25 maggio 2022 - ore 02.36

L’Ue lancia il patto rurale

| Scritto da Redazione
L’Ue lancia il patto rurale

La Commissione europea ha lanciato ieri il patto rurale, un'iniziativa annunciata nel quadro della visione a lungo termine per le zone rurali presentata nel giugno 2021. Il nuovo patto, pensato per chiamare le autorità pubbliche e i portatori d’interessi ad agire in funzione delle esigenze ed aspirazioni delle comunità rurali, fornirà un quadro comune per coinvolgere e collaborare con i portatori d’interessi a livello UE, nazionale, regionale e locale.

Il vicepresidente Šuica, il commissario Wojciechowski e il commissario Ferreira hanno lanciato un invito aperto a partecipare alla discussione sul patto rurale. Tutte le parti interessate sono invitate ad esprimere il proprio impegno per gli obiettivi della visione ed a partecipare allo sviluppo e all'attuazione del patto rurale. La Commissione contribuirà a questo quadro attraverso i partner e le reti e incoraggerà lo scambio di idee e migliori pratiche a tutti i livelli.

Sulla base di ampie consultazioni con i cittadini e i portatori d’interessi del settore rurale, la visione a lungo termine per le zone rurali dell'UE individua una serie di sfide urgenti ed evidenzia alcune delle opportunità più promettenti disponibili per queste zone.

Con il sostegno del patto rurale e del piano d'azione rurale messo a punto dalla Commissione, la visione a lungo termine mira a rendere le zone rurali dell'UE più forti, più connesse, più resilienti e più prospere. Da qui al giugno 2022, portatori d’interessi e attori possono aderire alla Comunità del patto rurale e condividere riflessioni e idee sulla sua attuazione e sviluppo.

Nel giugno 2022, la conferenza ad alto livello del patto rurale sarà l'occasione per fare il punto sugli impegni assunti e le idee presentate nonché per definire le prossime tappe. (aise) 

160 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria